Al via “Transval-Eu” sul valore delle competenze trasversali nel mercato del lavoro

I processi di riconoscimento e validazione delle competenze trasversali di lavoratori e disoccupati svolgono un ruolo sempre più importante ai fini di un efficace incontro tra domanda di lavoro e inserimento lavorativo: spesso gli apprendimenti maturati nel corso della propria vita a livello personale e professionale non sono adeguatamente riconosciuti e valorizzati nel mercato del lavoro, mentre sempre più rappresentano il vero valore aggiunto per affermarsi nel lavoro e nella società e sono sempre più richiesti dalle imprese.

A questi temi è dedicato il primo evento nazionale del progetto europeo Transval-EU, in programma il 21 gennaio 2022 in modalità online, promosso dall’Agenzia Regionale per le Politiche Attive del Lavoro della Regione Umbria (ARPAL) insieme ai due partner italiani di progetto: Pluriversum (Toscana) e FORMA.Azione impresa umbra che da anni si occupa di formazione, educazione inclusiva e politiche attive del lavoro.

Il tema oggetto del progetto, a gestione diretta della Commissione Europea, TRANSVAL-EU Validation of transversal skills across Europe, finanziato dal programma ERASMUS + Misura KA3 Policy Reform – Policy Experimentations, è in perfetta linea con la proposta di legge approvata, nei giorni scorsi, dalla Camera dei Deputati e presentata dall’intergruppo parlamentare per la Sussidiarietà che mira ad abilitare l’utilizzo e la valorizzazione delle competenze extradisciplinari nella scuola italiana, attraverso una sperimentazione strutturata e inclusiva. Il progetto TRANSVAL-EU è infatti finalizzato allo sviluppo e sperimentazione di approcci innovativi per la validazione degli apprendimenti non formali ed informali, in particolare relativi alle competenze trasversali, acquisiti dalle persone adulte lungo l’arco della propria vita.

Il progetto, in cui le tre realtà italiane – ARPAL Umbria, FORMA.Azione e Pluriversum – sono partner con 16 soggetti pubblici e privati attivi nel settore della formazione e politiche del lavoro di Austria, Lituania, Polonia e Belgio; con capofila l’Agenzia Austriaca per l’Istruzione e l’Internazionalizzazione, sarà presentato in un webinar il prossimo venerdì 21 Gennaio (11,00- 13,00), in cui interverranno il Direttore di ARPAL Umbria, Avv. Paola Nicastro, Sylvia Liuti di Forma.Azione, Maurizio Serafin di Pluriversum e Andrea Simoncini, esperto di ANPAL – Agenzia Nazionale Politiche Attive del lavoro.

“Un’occasione di confronto su un tema importante come quello delle competenze – afferma Michele Fioroni, Assessore della Regione Umbria – che necessita di rendere esplicita l’acquisizione di competenze trasversali e allo stesso tempo i processi di convalida e orientamento esistenti in contesto internazionale. Attraverso un set di strumenti e programmi formativi rivolti ai professionisti della validazione e dell’orientamento e la ricerca di buone pratiche relative alla validazione delle competenze trasversali richieste dal tessuto produttivo regionale, i servizi per il lavoro devono, in tal senso, sostenere e aiutare le persone a potenziare questo tipo di competenze”

La partecipazione all’evento è aperta a esperti, operatori, decisori pubblici, responsabili di servizi per il lavoro, l’orientamento e la formazione, docenti e formatori.

Lifestyle News Salute

Oltre 20 milioni di bambini nei paesi ricchi hanno livelli elevati di piombo nel sangue

Secondo l’ultima Report Card pubblicata ieri dal Centro di Ricerca UNICEF Innocenti, la maggior parte dei Paesi ricchi sta creando condizioni malsane, pericolose e nocive per i bambini di tutto il mondo. La Innocenti Report Card 17: “Luoghi e Spazi – Ambiente e benessere dei bambini” mette a confronto i risultati ottenuti da 39 Paesi […]

Leggi tutto
Cultura e Società News

Ciliegie e amarene: ualità produttive, salutistiche e in cucina

Si è svolto in presenza, giovedì 19 maggio, presso la Sala della Società Medica Chirurgica di Bologna il secondo incontro del ciclo 2022 de “I Giovedì dell’Archiginnasio. L’Odissea del cibo dal campo alla tavola” dedicato alla ciliegia. I relatori dell’incontro sono stati il Dott. Stefano Lugli, Funzionario tecnico Università di Modena e Reggio Emilia, il […]

Leggi tutto
Cultura e Società Scuola

Ius scholae, le scuole prendono posizione con un flash mob studentesco

Martedì 24 Maggio le scuole prendono posizione con un flash mob studentesco in diverse città italiane e una conferenza stampa nazionale in diretta da una scuola di Milano: vogliamo l’approdo in aula dello Ius Scholae. Alle ore 8:00 gli studenti delle scuole superiori Parini ed Einstein di Milano e anche di altre scuole italiane, come […]

Leggi tutto