Buoni propositi al femminile: mini-guida per l’anno nuovo

Siamo alle solite: inizia l’anno e appena superata la Befana, sappiamo già che ci faremo travolgere dalla routine e ci dimenticheremo anche dei pochi buoni propositi, specie se si tratta di indagare sulla propria salute e benessere (senza considerare i disagi dovuti alla pandemia Covid).

IL SEGRETO DI SAPERSI PREMIARE
Secondo un’indagine dell’Osservatorio Onda(1), la salute è l’obiettivo principale della vita delle donne, in cui il 69% delle intervistate la cita come priorità e 2 donne su 3 vorrebbero fare di più per incrementarla. Indubbio l’effetto di alcune campagne di sensibilizzazione che sollecitano la popolazione femminile a un controllo costante, anche se non possono monitorare e pianificare tutti gli aspetti della salute femminile. Qual è quindi il suggerimento per smettere di rimandare i controlli medici senza il rischio di saltarli?
Lo spiega Alessandra BITELLI, Woman Empowering Coach di INTIMINA, marchio per la salute del benessere femminile, che invita fin da subito a bloccare l’agenda con un buon proposito “doppio”: con un check-up medico seguito da una giusta auto-ricompensa.
“Molto spesso mi capita di parlare con donne che rincorrono il loro tempo, o meglio, il tempo da dedicare a loro stesse per poi accorgersi, spesso troppo tardi, di non avere più risorse fisiche e mentali. Moltissime donne, infatti, non mettono il loro benessere in cima alla scala delle priorità, dove, invece, spesso troviamo il benessere dei loro cari. Raccontano di stare bene quando stanno bene gli altri – spiega Alessandra BITELLI, Woman Empowering Coach, esperta di INTIMINA – ma poi, si trovano a dover accettare il fatto di aver esaurito tutte le energie e la fatica. E la trascuratezza accumulata negli anni lascia strascichi spesso irreversibili o che si restaurano a fatica. Quello che segue è solo un esempio di alcuni “regali” che possono essere ripetuti durante l’anno. Se serve addolcire la pillola per un controllo medico che altrimenti non faresti, facciamolo e soprattutto pianifichiamolo: le nuove esperienze non si fanno aspettare!”

MINI-GUIDA PER PIANIFICARE 1 BUON PROPOSITO (E PREMIO) OGNI MESE

GENNAIO – ricorre anche la Giornata cancro cervicale (HPV)
Un controllo ginecologo (pap-test, esami del sangue e urine)
Regalati 3 ore massaggio (tonificante, riposante, drenante)

FEBBRAIO – ricorre anche la Giornata dello spreco alimentare
Un controllo nutrizionista (consigli, alimentazione corretta)
Regalati 3 ore corso di paddle

MARZO – ricorre anche la Giornata Mondiale salute orale
Un controllo dentista (pulizia dei denti)
Regalati 3 ore corso per imparare di più sul mondo del vino, magari per scoprire una
passione da sommelier

APRILE – ricorre anche la Giornata della salute femminile
Un controllo fisioterapista
Regalati 3 ore per una fuga romantica

MAGGIO
Un controllo medico estetico
Regalati 3 ore spettacolo teatro / cinema

GIUGNO
Un controllo oculista (occhiali, lenti a contatto)
Regalati 3 ore di mindfulness o tecniche di rilassamento

LUGLIO
Un controllo podologo per la cura dei piedi
Regalati 3 ore riflessologia plantare

AGOSTO
Un controllo chirurgo vascolare (controllo alle vene prima di partire)
Regalati 3 ore shopping con personal shopper (saldi)

SETTEMBRE – ricorre anche la Giornata Mondiale per il cuore e Giornata benessere sessuale
Un controllo cardiologo (un controllo al cuore dopo le vacanze)
Regalati 3 ore alla mostra appena inaugurata

OTTOBRE – ricorre anche il mese prevenzione seno e Giornata osteoporosi
Un controllo senologo (visita, ecografia e la mammografia)
Regalati 3 ore pilates

NOVEMBRE – ricorre anche la Giornata mondale del diabete
Un controllo ortopedico /osteopata (MOC compresa)
Regalati 3 ore personal trainer

DICEMBRE
Un controllo dermatologo (nei, macchie, pruriti, secchezza)
Regalati 3 ore SPA

(1) https://www.ondaosservatorio.it/ondauploads/2016/02/Presentazione-FM-def.pdf

Foto di mohamed Hassan da Pixabay
Cultura e Società News

Aumentano gli uomini nel lavoro domestico

Il lavoro domestico è storicamente visto come un’attività prettamente femminile, tanto che nel linguaggio comune si tende a declinare al femminile “le colf” e “le badanti”. Tuttavia, come sottolineato nel III Rapporto DOMINA sul lavoro domestico, negli ultimi anni è aumentata la componente maschile, in particolare nelle province del Sud. A Palermo e Messina, per […]

Leggi tutto
Cultura e Società News

Lavoro e contesto ibrido: 8 pratiche

A due anni dall’inizio della pandemia le soft skill sono sempre più necessarie per affrontare la trasformazione digitale accelerata dalla crisi sanitaria e la quotidianità lavorativa in divenire. Secondo i dati del Cegos Observatory Barometer 2021, 9 HR manager su 10 ritengono lo sviluppo delle competenze la chiave per fronteggiare questo contesto ibrido. Il Barometer […]

Leggi tutto
News

Genitori violenti e affido condiviso

Mantenere una continuità del rapporto genitore-figli è sempre tra le priorità del giudice che regolamenta la separazione dei genitori. Per questo motivo, salvo in situazioni che rappresentino una minaccia per i minori, si tende a prediligere l’affidamento congiunto. Ma come comportarsi nel caso in cui uno dei due genitori perpetri atti di violenza fisica e/o […]

Leggi tutto