Meno morti per Covid tra chi assume antidepressivi SSRI

Le persone che assumono antidepressivi appartenenti agli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI), in particolare fluoxetina o fluvoxamina, possono avere meno probabilità di morire di COVID-19, rispetto alle persone che non assumono questi farmaci, secondo uno studio recente.

Lo studio, condotto dai ricercatori dell’Università della California, San Francisco (UCSF) e della Stanford University, è stato pubblicato nel Journal of the American Medical Association (JAMA) Open.

Il team di ricercatori per giungere alle sue conclusioni ha raccolto i dati di circa 500.000 pazienti, di cui 83.584 erano adulti infettati da COVID-19, tra gennaio e settembre 2020. Di essi 3.401 assumevano SSRI.

E’ emerso che i pazienti a cui era stata prescritta la fluoxetina avevano avuto il 28% in meno probabilità di morire rispetto a quelli che non stavano assumendo SSRI. Inoltre, coloro a cui era stata prescritta fluoxetina o fluvoxamina avevano avuto il 26% meno probabilità di morire. Coloro a cui era stato prescritto qualsiasi altro farmaco SSRI avevano avuto l’8% meno probabilità di morire.

Il gruppo degli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI) è costituito da 6 molecole principali: Fluoxetina (Prozac, Fluoxerene, Fluoxetina), Fluvoxamina (Maveral, Fevarin, Dumirox), Paroxetina (Sereupin, Seroxat, Eutimil, Daparox), Sertralina (Zoloft, Tatig), Citalopram (Elopram, Seropram) ed Escitalopram (Entact, Cipralex).

Foto di mohamed Hassan da Pixabay
Cultura e Società News

Aumentano gli uomini nel lavoro domestico

Il lavoro domestico è storicamente visto come un’attività prettamente femminile, tanto che nel linguaggio comune si tende a declinare al femminile “le colf” e “le badanti”. Tuttavia, come sottolineato nel III Rapporto DOMINA sul lavoro domestico, negli ultimi anni è aumentata la componente maschile, in particolare nelle province del Sud. A Palermo e Messina, per […]

Leggi tutto
Cultura e Società News

Lavoro e contesto ibrido: 8 pratiche

A due anni dall’inizio della pandemia le soft skill sono sempre più necessarie per affrontare la trasformazione digitale accelerata dalla crisi sanitaria e la quotidianità lavorativa in divenire. Secondo i dati del Cegos Observatory Barometer 2021, 9 HR manager su 10 ritengono lo sviluppo delle competenze la chiave per fronteggiare questo contesto ibrido. Il Barometer […]

Leggi tutto
News

Genitori violenti e affido condiviso

Mantenere una continuità del rapporto genitore-figli è sempre tra le priorità del giudice che regolamenta la separazione dei genitori. Per questo motivo, salvo in situazioni che rappresentino una minaccia per i minori, si tende a prediligere l’affidamento congiunto. Ma come comportarsi nel caso in cui uno dei due genitori perpetri atti di violenza fisica e/o […]

Leggi tutto