Rovigo: riparte “Il teatro siete voi”

Ai nastri di partenza la seconda edizione della rassegna itinerante “Il teatro siete voi”, un progetto di cultura teatrale per ragazzi, scuole e famiglie, ideato da Irene Lissandrin con l’associazione ViviRovigo Aps. Il titolo “Emozioniamoci” indica lo spirito della ripartenza ed il filo rosso che unisce tutti gli spettacoli in cartellone: “catturiamo il pubblico più difficile dei bambini e dei ragazzi, attraverso la gioia, l’allegria, il coinvolgimento, la riflessione e la partecipazione”, ha detto la project manager nel presentare la rassegna.

Questa nuova stagione, due mesi intensi di proposte teatrali per i ragazzi e con i ragazzi, conferma e rafforza la formula dell’interazione tra pubblico e privato, tra mondo del volontariato ed operatori professionali e scolastici, in cui gli 11 Comuni partner (Rovigo, Lendinara, Costa di Rovigo, Villanova del Ghebbo, Fiesso Umbertiano, Taglio di Po, Corbola, Ficarolo, San Martino di Venezze, Loreo e Badia Polesine) investono risorse e mettono in comune le energie migliori del proprio territorio per offrire al pubblico dei ragazzi e delle famiglie una proposta culturale di qualità in rete, formando di fatto una vasta community legata al teatro per ragazzi.

Si rafforza parallelamente la “doppia anima” del progetto: un ventaglio di 14 proposte teatrali di qualità “da vedere”, per abituarsi alla frequentazione dei teatri ed alla condivisione emozionale degli spettacoli dal vivo; ma anche un palcoscenico “da vivere” per i ragazzi: fra gli spettacoli in cartellone sono previsti i lavori del laboratorio teatrale parallelo “Il teatro siamo noi”, che si sta svolgendo al Teatro Rossi di Costa e che coinvolge 15 ragazzi da tutta la provincia, dai 14 ai 18 anni, e costituisce la compagnia dei ragazzi del Polesine “Il teatro siamo noi”.

Davanti a sindaci, assessori, ai rappresentanti delle Fondazioni e la rete degli sponsor Il progetto “Il teatro siete voi 2021”, è stato presentato mercoledì 20 ottobre al palazzo della Provincia di Rovigo; a porgere i saluti iniziali infatti è stato il presidente reggente di Palazzo Celio, Antonio Laruccia, sindaco di Trecenta. Laura Cestari, consigliere regionale, portando i saluti del presidente Luca Zaia e dell’assessore Cristiano Corazzari, ha confermato il sostegno della Regione del Veneto a progetti di questo valore, culturale certo, ma anche sociale, formativo ed educativo, dedicati ai giovani e ai bambini.

Maurizio Pagliarello e Paolo Avezzù, presidente e componente del direttivo dell’associazione organizzatrice ViviRovigo Aps, hanno evidenziato l’esemplarità del progetto “Il Teatro Siete Voi”, “unica esperienza di sussidiarietà in Veneto dedicata ai ragazzi” come ha confermato Pierluca Donin, il direttore di Arteven, il circuito multidisciplinare teatrale della Regione del Veneto, grande partner di ViviRovigo nel realizzare la rassegna. “Nel mondo di Facebook ed Instagram il teatro vince ancora, è il mezzo che fa ri-socializzare le persone, un passo indietro nella storia per andare avanti con la storia – ha spiegato Donin. “Il Teatro Siete Voi è un progetto unico nel suo genere, che svolge anche la funzione di presidio culturale che va a toccare i ragazzi e i bambini, i più colpiti dall’isolamento”.

Il gruppo dei Comuni aderenti è importante. Rovigo, il capoluogo e riferimento, presente alla conferenza stampa con l’assessore Mirella Zambello; Lendinara oramai riferimento per la cultura del Polesine, rappresentato dall’assessore Franco Fioravanti; Villanova del Ghebbo, che spinge tantissimo “sui piccoli”; Costa di Rovigo, che continua a sfornare progetti per coinvolgere la sua comunità, presente alla conferenza con il vicesindaco Cristiano Villa; San Martino di Venezze, che ha creato uno spazio tutto dedicato ai giovani, il Forum, e la neo sindaca Elisa Sette ha ribadito la volontà di incentivare le politiche giovanili; Corbola, con la presenza dell’assessore Sarah Crepaldi; Fiesso Umbertiano e Taglio di Po, che vanno dritti al punto proponendo gli spettacoli dentro le scuole, presente alla presentazione c’era Loredana Romanato, neo assessore alla cultura di Fiesso; Badia Polesine, che mette a disposizione il bellissimo Teatro Balzan, ed i comuni di Ficarolo e Loreo, dove la rassegna “Il Teatro Siete Voi” arriverà per la prima volta.

Hanno testimoniato il loro apporto e sostegno a “Il Teatro Siete Voi 2021” per il coinvolgimento dei giovanissimi a fare teatro: Fondazione Rovigo Cultura, con un messaggio emozionante; Fondazione Banca del Monte di Rovigo, rappresentata dalla vicepresidente Giuseppina Papa; il Rotary club Altopolesine Badia e Lendinara rappresentato da Antonio Accardo. Confermato lo zoccolo duro degli sponsor: Emporio Borsari, Baccaglini auto, Sabrina Silvestrini private banker di Banca Fideuram, Banca del Veneto Centrale, Il Circolo di Rovigo, Studio Emanuele Carretta e le Avis Lendinara, Avis Costa di Rovigo e Avis Villanova del Ghebbo.

GLI SPETTACOLI

I 14 spettacoli si svolgono dal 6 novembre al 29 dicembre 2021: teatri, sale e palestre ospiteranno il pubblico a capienza 100 per cento. La prenotazione è obbligatoria; il biglietto è unico di 3 euro, ma sono gratuiti gli spettacoli realizzati per le scuole.

Cultura e Società News Viaggi

Natale in Umbria, tra le mura del borgo di Cannara

Sita nel cuore dell’Umbria, Cannara (Pg), dove San Francesco predicò agli uccelli, deriva il suo nome dalla parola “canna”, poiché sorge su una zona acquitrinosa e ricca di canneti, lungo la sponda sinistra del fiume Topino, al centro della Valle Umbra, proprio di fronte ad Assisi e Spello. Nota per due prodotti di eccellenza locale: […]

Leggi tutto
Cultura e Società News Scuola

Roma: al via la selezione dei borsisti che saranno ospitati a Villa Medici

Mercoledì 1° dicembre 2021 si apre il bando di concorso per selezionare i borsisti che saranno ospitati a Villa Medici a Roma a partire da settembre 2022 per una residenza di creazione, di sperimentazione e di ricerca di 12 mesi. Il concorso si rivolge ad artisti, autori e ricercatori già affermati, francofoni, senza criteri di […]

Leggi tutto
News

Giornata Mondiale del Volontariato, un milione di volontari italiani hanno aiutato durante la pandemia

Secondo i dati diffusi da Anpas, Misericordie e Croce Rossa, sono stati circa un milione i volontari italiani che durante l’emergenza della pandemia hanno aiutato le persone bisognose, accanto a medici e paramedici. Come forma di ringraziamento per questa attività gratuita e disinteressata dal valore inestimabile, Spencer Italia Srl – leader nella progettazione e realizzazione […]

Leggi tutto