In Israele il concorso internazionale di bellezza di MISS UNIVERSO

Il concorso internazionale di bellezza di MISS UNIVERSO si terrà per la prima volta nella sua storia in Israele. La città di Eilat è stata infatti scelta come città ospitante dell’edizione del concorso, che quest’anno festeggerà il suo 70° anniversario.

Il produttore israeliano Tali Eshkoli e il produttore con sede a Los Angeles Assaf Blecher saranno responsabili di portare il concorso in Israele, evento che sarà gestito dall’organizzazione Miss Universo in collaborazione con il Ministero del Turismo israeliano e il Comune di Eilat. Dalla fine di novembre, i concorrenti della competizione arriveranno in Israele per tre settimane di eventi televisivi, trasmessi in diretta in tutto il mondo. Questi includono la semifinale e la finale, le sfilate internazionali e altri eventi di gala come quello sul celeberrimo “red carpet”, eventi nella comunità, eventi di beneficenza e altro ancora. Il settantesimo concorso di Miss Universo sarà ancora una volta condotto dal leggendario VIp Talent Steve Harvey.

Al concorso in Israele sono attese delegazioni provenienti da circa 100 paesi, tra cui più di 1.200 membri delle delegazioni ufficiali, centinaia di giornalisti e troupe televisive, migliaia di appassionati di spettacolo e turisti, più di 100 celebrità americane, inclusi artisti di tutto il mondo. Ogni anno, l’evento è ampiamente seguito dai media e aggiungerà Israele alla mappa dei Paesi che hanno precedentemente ospitato il prestigioso concorso.

La scelta di Israele come paese ospitante sottolinea, ancora una volta, l’attrattiva di Israele, la sua ricca storia e l’ampia varietà di spettacolari siti turistici e resort che Israele ha da offrire agli spettatori di tutto il mondo. Un evento internazionale di questa portata avrà un impatto positivo sulla consapevolezza e sull’immagine di Eilat e Israele come una delle principali destinazioni turistiche e un marchio internazionale di fama mondiale.

Lo spettacolo andrà in onda in quasi 160 paesi e territori in tutto il mondo. Negli Stati Uniti, FOX sarà la sede in lingua inglese della competizione, mentre Telemundo sarà l’esclusivo partner di trasmissione in lingua spagnola.

L’esposizione globale al concorso di Miss Universo è stimata in circa 1,3 miliardi di persone, che seguono il concorso attraverso la TV, la stampa e i social media. L’esistenza stessa del concorso in Israele aumenterà l’esposizione positiva di Israele e il marketing relativo alla cittadina di Eilat e in generale ad Israele come destinazione in grado di ospitare eventi internazionali di alto livello, come è stato il caso di Eurovision e del Giro d’Italia.

Il ministro del turismo israeliano Yoel Razvozov ha dichiarato “Noi in Israele siamo lieti di ospitare le celebrazioni del 70° anniversario del simbolico concorso di Miss Universo. Israele è una bellissima terra di creatività e innovazione e abbiamo affrontato con successo la crisi del COVID-19. Pertanto, oggi siamo tra i primi paesi ad ospitare un evento internazionale: l’unificante Miss Universo. Una grande opportunità. Un evento che celebra l’emancipazione, l’ottimismo, la tolleranza e il desiderio di eccellenza delle donne e che attraversa ogni confine geografico e nazionale. Spero vivamente che a dicembre celebreremo non solo la nuova Miss Universo qui in Israele, ma soprattutto la fine della pandemia mondiale. Auguro a tutti i partecipanti buona salute e buona fortuna e non vedo l’ora di vedervi presto”.

Pin It on Pinterest