Zurigo, destinazione balneare con vista sulle Alpi

Per godersi un’estate “a mollo” fatta di tuffi, sole, aperitivi e cene all’aperto bisogna andare al mare. Sbagliato! Durante l’estate, Zurigo si trasforma in un parco acquatico urbano che offre all’incirca 30 lidi (“Badis”) lungo il lago o sul fiume oltre a circa 20 piscine all’aperto. Poche città al mondo offrono una densità così vasta di aree balneabili, nonostante l’assenza del mare nella città elvetica. A Zurigo si può nuotare nel lago con una vista spettacolare sulle Alpi oppure nel fiume Limmat, attraversando la città con una vista magnifica del centro. In estate la temperatura dell’acqua si aggira attorno ai 21°C.

Al calare della sera, diverse zone dedicate alla balneazione lungo il lago e il fiume si trasformano in locali, chiamati “Badi-Bars” dagli zurighesi, dove si dà vita a concerti, letture e proiezioni di film. Il “mood” estivo zurighese prevede, incluso nel pacchetto, cocktail alla mano, piedi nudi immersi nelle rinfrescanti acque del fiume o del lago e una leggera brezza tra i capelli.

Ecco alcuni consigli per la vostra vacanza sulla “costa” zurighese.

Il Frauenbad Stadthausquai di giorno è riservato alle donne ma di sera si trasforma nel popolare Barfussbar, locale aperto a tutti che ospita concerti dal vivo. Chi sa il tedesco l’avrà già capito (“barfuss” significa scalzo): qui è vietato indossare scarpe. La struttura in legno più antica della città fu costruita nel 1837 come piccolo “bagno per signore”.

Seebad Enge propone uno stabilimento misto e uno stabilimento per sole donne. Gli ospiti possono godere di una splendida vista che spazia sino alle Alpi. L’offerta prevede anche una sauna, lezioni di yoga e corsi di SUP. Di sera, anche questa struttura si trasforma in un bar con musica dal vivo, letture o poetry slam.

Una chicca da non perdere a Zurigo è quella di poter nuotare negli stabilimenti fluviali: qui, i nuotatori più allenati possono abbandonarsi alla corrente, per esempio nel cuore della città, nel canale lungo 400 metri dello stabilimento Oberer Letten, oppure più avanti, all’Unterer Letten. A pochi minuti in direzione ovest, sulla Werdinsel, si trova poi lo stabilimento Au-Höngg, circondato da alberi che regalano ombra molto gradita. Qui il pubblico è molto vario: si incontrano giovani e anziani, turisti e uomini d’affari. Inoltre, all’Urban Surf, si può sperimentare il Surf al centro della città.

Per godersi appieno l’estate zurighese è d’obbligo una sosta in una delle diverse terrazze per il cosiddetto “apéro”.

Il Frau Gerolds Garten è il più famoso giardino urbano nel cuore di Zürich-West, una sorta di “mercato metropolitano” con prodotti locali e bio, dalla birra al vino per finire con gli stuzzichini. The Nest invece è un moderno Rooftop-bar sul tetto dell’hotel Storchen con vista magnifica sul fiume e le pittoresche chiese del centro storico. Se siete in cerca di qualcosa più “cool” il Secret Island è un locale Pop up estivo ispirato a Ibiza e Mykonos, il luogo ideale per festeggiare l’estate sulle rive del lago, con eventi di musica live (DJ e concerti), una piccola piscina e food trucks. Se cercate qualcosa di più tranquillo La Muna è una terrazza sul tetto dell’hotel La Reserve Eden au Lac con vista magnifica sulla città e sul lago di Zurigo. In centro, situato vicino alla Paradeplatz, nel bellissimo cortile interno di un edificio del centro cittadino, il Milchbar è un luogo di delizie dove si servono caffè, succhi freschi, delicatezze e vini selezionati mentre il Fischers Fritz, sulle rive del lago, è una location molto amata dalla popolazione locale, soprattutto per l’offerta unica del cosiddetto “Sushi-zurighese”, fatti con pescato fresco del lago di Zurigo.

Zurigo vi aspetta per una vacanza all’aria aperta e i piedi a mollo, con l’offerta imperdibile “Zurigo Weeks”. Tra il 1° giugno e il 31 agosto 2021 infatti i prezzi degli hotel nelle categorie Eco, Medium, Premium e Luxury saranno ad un prezzo speciale. Un esempio? 4 notti in camera doppia a partire da 499 CHF.

Per quanto riguarda la situazione legata alla pandemia da Covid19, non ci sono limitazioni in atto per l’entrata sul territorio svizzero da parte di cittadini italiani, mentre per quanto riguarda il rientro in Italia dalla Svizzera consigliamo di rimanere aggiornati consultando il sito www.esteri.it/

Per info su provvedimenti e ordinanze in svizzera: https://bit.ly/2UtGXUB

Lifestyle News Salute

Le terapie intensive non possono più essere luoghi blindati

Le terapie intensive non possono più essere luoghi blindati, inaccessibili, dove cure, assistenza e dolore sono privi di contatti con il mondo esterno, con gli affetti, con le dinamiche relazionali. La SOCIETA’ ITALIANA DI ANESTESIA, ANALGESIA, RIANIMAZIONE E TERAPIA INTENSIVA-SIAARTI da tempo sta lavorando per avviare una diversa relazione tra operatori, pazienti e famiglie: non […]

Leggi tutto
Cultura e Società News

18 ottobre: Giornata contro la tratta delle donne

Donne vittime di tratta a scopo di sfruttamento sessuale: l’unica via di uscita è l’integrazione sociale e lavorativa Il progetto europeo WIN (Trafficked Women Integration), raccontato nel video “Shifting”, ha permesso a 15 donne in Italia di uscire dalla condizione di sfruttamento e riavviare una vita “La vita è fatta di incontri: alcuni possono distruggere […]

Leggi tutto
Cultura e Società News

Indice Globale della Fame: battuta d’arresto nella lotta

L’effetto combinato di conflitti armati, pandemia e cambiamento climatico rischia di polverizzare tutti i seppur lenti progressi compiuti negli ultimi anni verso l’obiettivo “Fame Zero”,fissato dalle Nazioni Unite al 2030. Dopo anni col segno meno, nel 2020 la percentuale di popolazione denutrita nel mondo è tornata a salire: sono 155 milioni le persone in stato […]

Leggi tutto