News IN DIES

Notizie, giorno dopo giorno

Decarbonizzazione: Porcelanosa e Iberdrola presentano il GreenH2Ker

Porcelanosa e Iberdrola hanno firmato un accordo per integrare un sistema a idrogeno verde e una pompa di calore nei processi termici della fabbrica di ceramica. Un piano utile alla decarbonizzazione e essenziale per la transizione ecologica

La lotta al cambiamento climatico e la distribuzione equa delle risorse principali sono due assi prioritari per Porcelanosa, le cui misure di sicurezza ambientali fanno un passo avanti con il progetto GREENH2KER in collaborazione con Iberdrola.

Tale accordo commerciale comporta un grande progresso nel piano di decarbonizzazione di Porcelanosa, in quanto consentirà all’industria ceramica di ridurre le emissioni di CO2 con lo sviluppo di un sistema di uso combinato di idrogeno verde e pompa di calore che verrà implementato nel forno della fabbrica.

Con questa soluzione, la multinazionale della ceramica semplifica l’ottimizzazione dell’energia termica residua del suo processo di fabbricazione per sostituire fino alla metà del gas naturale consumato come combustibile con energia verde. La sua particolarità è che sfrutterà il calore in eccesso disponibile nell’impianto per incorporarlo in sistemi ad alta efficienza termica (pompe di calore).

Ridurre 2351 tonnellate di CO2 all’anno

L’obiettivo principale di Porcelanosa è ridurre 2351 tonnellate di CO2 eq/anno e l’impatto energetico derivante dalla sua attività industriale, seguendo gli Europea Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Unione.

Per lo sviluppo di GREENH2KER le due aziende hanno contato sulla partecipazione di Sacmi, produttore internazionale di macchine e impianti completi per l’industria ceramica.

Data la sua alta capacità tecnologica e il suo contenuto innovativo, questa struttura tecnologica è stata presentata al programma Small Scale del Fondo Europeo per l’Innovazione, rivolto a veri e propri progetti di investimento in cui si valuta la sua novità tecnologica, le emissioni evitate di GHG (gas serra), così come la sua maturità e replicabilità nella strategia di decarbonizzazione di altri settori industriali.

La soluzione innovativa, la prima realizzata in questo campo nell’industria ceramica, indica la strada per la decarbonizzazione di questo settore. Anche del resto delle industrie ad alta intensità di utilizzo dell’energia termica che, attualmente, deriva dall’utilizzo di combustibili fossili.