Friuli Venezia Giulia, torna Castelli Aperti FVG

Torna con la 34^ edizione Castelli Aperti FVG, l’appuntamento più atteso per conoscere la storia e la tradizione del Friuli Venezia Giulia attraverso manieri, dimore e parchi privati normalmente chiusi al pubblico.

Dopo l’annullamento dell’edizione primaverile a causa dell’emergenza Covid-19, si torna in tutta sicurezza sabato 26 e domenica 27 settembre con 14 dimore su tutto il territorio regionale e due importanti novità: Castello Canussio (Cividale del Friuli) e la Rocca di Monfalcone.

Le misure di sicurezza

Grazie all’opera del Consorzio per la Salvaguardia dei Castelli Storici del Friuli Venezia Giulia, manieri normalmente non accessibili si svelano in tutta la loro bellezza, tra saloni nascosti e giardini da fiaba. Grande il lavoro di organizzazione per garantire l’appuntamento con uno degli eventi più amati del territorio e, allo stesso tempo, la sicurezza dei visitatori.

Le visite saranno organizzate in gruppi poco numerosi: ogni dimora potrà gestire gli accessi con diverse modalità a seconda delle esigenze e degli spazi e alcune saranno visitabili su prenotazione. Sul sito www.consorziocastelli.it saranno pubblicate le regole per l’accesso e per l’eventuale prenotazione per ogni singolo castello.

I 14 Castelli Aperti 2020

10 in provincia di Udine: Castello Canussio (Cividale del Friuli), Castello di Ahrensperg (Pulfero), Castello di San Pietro di Ragogna, Castello di Strassoldo di Sopra, Castello di Strassoldo di Sotto, Rocca Bernarda (Premariacco), Palazzo Steffaneo Roncato (Crauglio di S. Vito al Torre), Castello di Villalta (Villalta di Fagagna), Castello di Flambruzzo (Rivignano Teor), Casaforte la Brunelde (Fagagna),

3 in provincia di Gorizia: Rocca di Monfalcone, Castello di Spessa di Capriva, Palazzo Lantieri (Gorizia).

1 in provincia di Pordenone: Castello di Cordovado

Le due novità

Il Castello Canussio si trova a Cividale del Friuli (UD), l’antica capitale longobarda e punto d’inizio dell’itinerario UNESCO dedicato alle testimonianze di questo misterioso popolo. Il maniero è collocato lungo la linea segnata dalla cinta muraria urbana di epoca romana. Oggi restituito al suo antico splendore, rappresenta un sito di interesse storico, culturale e archeologico tra i più importanti della regione. Le antiche mura romane della città, visibili e visitabili dall’interno del Castello, gli conferiscono un’atmosfera unica nel suo genere.

La Rocca di Monfalcone (GO) è uno edificio di rara bellezza, simbolo della città. La piccola fortezza spicca su una delle alture del Carso, è raggiungibile a piedi dal percorso di Salita alla Rocca, o dal Parco Tematico della Grande Guerra o con il nuovo servizio RoccaBus che porta i visitatori direttamente davanti al fossato veneziano della prima metà del 1500.

Sul sito www.consorziocastelli.it sono consultabili i dettagli dei castelli che aprono, gli orari, il programma completo e le modalità di prenotazione.

Cultura e Società News Scuola

Dalla mensa “classica” al ristorante scolastico sostenibile

Non solo green pass e distanziamento per l’anno 2021/22. Ha preso il via in 30 strutture italiane anche il progetto di Sodexo, per aiutare le scuole a trasformare i refettori in ristoranti scolatici sostenibili. Un’iniziativa che ha ottenuto riconoscimenti all’European Business Awards for the Enviroment e che punta alla riqualificazione degli spazi e dei servizi […]

Leggi tutto
Cultura e Società News

Giovani e anziani, untori o vittime: il falso binomio del Covid19

Restituire il futuro a una generazione incolpevole. Una sfida epocale che lItalia deve vincere dopo mesi di pandemia che hanno sconvolto il nostro presente. A Vincenzo Galasso in “ Gioventù smarrita” (Bocconi Editore2021, 168 pagg.; 16 euro), spetta il compito di individuare i modi attraverso un’analisi approfondita delle cause e delle eventuali colpe, perché questa […]

Leggi tutto
dolci News Ricette

World Pasta Day: gli “Spaghetti al pomodoro” diventano un dolce

Un piatto di pasta per dessert? In occasione del World Pasta Day, che ogni anno ricorre il 25 ottobre, gli “Spaghetti al pomodoro” diventano un dolce, grazie a Valerio Braschi, il più giovane vincitore della storia di Masterchef e chef estroso del ristorante 1978 di Roma, e WMF, celebre brand tedesco di prodotti per la […]

Leggi tutto