Nasce il primo sterilizzatore ad ozono Made in Italy

Lo sterilizzatore Booox è pensato sia per ambiti domestici che per i luoghi di lavoro, è eco-friendly, non usa prodotti chimici, elimina oltre il 99% di virus e batteri da ogni superficie e terminato il trattamento l’ozono si riconverte in ossigeno

https://youtu.be/Uxox_Y1_RtU

Da un’idea di Enrico Pandian, imprenditore con esperienza ventennale in start-up innovative, nasce Booox, il primo sanificatore ad ozono ‘made in Italy’, che permette di rimuovere oltre il 99% di virus e batteri da oggetti e alimenti confezionati in assoluta sicurezza e comodità. L’utilizzo è molto semplice: è sufficiente collegare booox alla presa elettrica, inserire i prodotti che si desidera sanificare (giocattoli, pacchi e confezioni, alimenti sigillati, smartphone, PC, tessuti, accessori di uso quotidiano, ecc.) ed azionare il timer. La box o vasca sanificante ha una capienza di 60L, pesa come un piccoloelettrodomestico ed il processo di sanificazione richiede tra i 10 ed i 15 minuti, in base alla tipologia di prodotto che si desidera igienizzare.

Diversi sono i vantaggi che offre la sanificazione tramite ozono: è sicura poichè si elimina completamente l’utilizzo di detergenti chimici; non comporta costi accessori dal momento che non servono ricariche di gas, in quanto l’ozono viene generato automaticamente all’interno di booox da un innovativo sistema ad elettrodi; è comoda e rapida, dato che servono pochi minuti per il processo di igienizzazione; ed è eco-friendly, infatti non lascia residui, odori, tossine e terminato il trattamento l’ozono si riconverte in ossigeno in brevissimo tempo.

Lo sviluppo tecnico di booox è stato gestito da Antonino Lo Iacono, ingegnere meccatronico con esperienze in FCA e WIB. Booox è pensato sia per ambito domestico che per rendere più sicuro il proprio luogo di lavoro: in questo caso, alcune categorie professionali possono usufruire del 50% di credito d’imposta previsto dal decreto Liquidità (Dl 23/2020). Al momento lo sterilizzatore è disponibile per e-commerce sul sito: https://getbooox.com/.

La sanificazione con l’ozono è un procedimento che elimina oltre il 99% di germi, batteri, virus, muffe, funghi, spore e lieviti; si basa sulle proprietà ossidanti dell’ozono: gas non infiammabile, composto da 3 molecole di ossigeno, che viene generato da un sistema di elettrodi direttamente all’interno di booox in modo totalmente sicuro. L’ozono essendo un gas più pesante dell’aria consente di raggiungere e sanificare anche i punti più difficili da igienizzare con i tradizionali detergenti chimici liquidi. Terminato il trattamento, l’ozono si riconverte in ossigeno; l’ozono non è infiammabile, abrasivo o esplosivo, non deteriora i tessuti, gli arredi, le attrezzature e gli oggetti; non danneggia le persone, gli animali e l’ambiente. La Food and Drug Administration lo ha definito agente sicuro (Gras) e in Italia è stato riconosciuto ‘presidio naturale per la sterilizzazione di ambienti contaminati da batteri, virus, spore, ecc., dal Ministero della Salute nel luglio 1996 con protocollo n. 24482.

Cultura e Società News Tecnologia

È importate sostenere le nostre realtà locali

Think Thank eroiNORMALI promuove la prima giornata nazionale della prossimità locale. Dopo il grande successo della campagna di sensibilizzazione natalizia “Think LocaL” e grazie al supporto e alla partecipazione di numerose ed importanti associazioni nazionali di categoria, eroiNORMALI il prossimo 23 ottobre dedica un’intera giornata alla sensibilizzazione dell’importanza della condivisione basata sulla vicinanza territoriale che, […]

Leggi tutto
Cultura e Società Intrattenimento News

29 ottobre / 1° novembre 2021, “Festa del Bosco” di Montone (Pg)

Dal 29 ottobre al 1° novembre, lo storico borgo di Montone (Pg), uno dei Borghi più Belli d’Italia in Umbria, ospita la 37° edizione della “Festa del Bosco” una delle più suggestive e autentiche iniziative d’autunno in Umbria. La Festa del Bosco è una tradizione per la gente del luogo, come tradizione è che gli […]

Leggi tutto
Cultura e Società News

Gianni Rodari: inaugura la prima Escape room

Tra le pagine di C’era due volte il Barone Lamberto, GIANNI RODARI scrisse: “Non tutti saranno soddisfatti della conclusione della storia. Tra l’altro non si sa bene che fine farà Lamberto e cosa diventerà da grande. A questo, però, c’è rimedio. Ogni lettore scontento del finale può cambiarlo a suo piacere, aggiungendo al libro un […]

Leggi tutto