Il nuovo coronavirus si annida nei polmoni

Secondo uno studio cinese, i pazienti ammalatisi di COVID-19 e poi guariti potrebbero essere a rischio di avere ancora il virus nei polmoni.

Il rapporto che è stato pubblicato sulla rivista Cell Research afferma che i ceppi possono non essere individuati dai test convenzionali.

I risultati del nuovo studio si basano sull’esame post mortem di una donna di 78 anni, deceduta dopo essere stata ammalata di COVID-19 e poi dimessa dall’ospedale, perché ritenuta guarita.

La donna era stata ricoverata in ospedale il 27 gennaio scorso e in seguito era risultata positiva per COVID-19 prima di diventare sintomatica.

Era stata dimessa il 13 febbraio, dopo che numerosi tamponi erano risultati negativi e secondo una TAC sembrava guarita.

Il giorno dopo, la donna aveva avuto un arresto cardiaco ed era morta.

I medici hanno trovato residui di virus nel polmone della loro ex paziente, a non hanno rilevato traccia del virus in nessun altro organo.

Avendo testato solo il naso e la gola della donna durante il test, il virus non era stato rilevato.

I risultati dello studio potrebbero aiutare a spiegare perché un numero crescente di pazienti guariti si sia nuovamente dimostrato positivo, hanno detto i ricercatori, guidati dal dott. Bian Xiuwu della Army Medical University di Chongqing, nel sud-ovest della Cina.

Tuttavia, gli scienziati hanno ipotizzato che il test di nuovo positivo in un paziente guarito potrebbe essere causato da un errore nei test o da una contaminazione accidentale.

Casi di pazienti guariti, risultati positivi una seconda volta sono stati segnalati in vari paesi.

Lifestyle News Salute

Cibo e Salute: un bambino su cinque soffre di obesità

C’è tempo sino al 19 gennaio 2022 per partecipare al nuovo bando di Fondazione Cariplo “Cibo e salute: ricerche sull’obesità nell’età evolutiva per la promozione di stili di vita più sani”, che andrà a finanziare progetti di ricerca multidisciplinari in grado di approfondire le cause e le conseguenze dell’obesità nell’età evolutiva. L’Italia, infatti, si conferma […]

Leggi tutto
Lifestyle News

Riaperte le fosse di stagionatura del Formaggio di Fossa di Sogliano DOP

Il 25 novembre, in occasione di Santa Caterina, si è tenuto a Talamello l’antico rituale della sfossatura autunnale del Formaggio di Fossa di Sogliano Dop. Una tradizione antica che riporta alla luce le forme di un’ eccellenza agroalimentare italiana, unico Fossa Dop del Bel Paese. “Prima dell’infossatura – racconta il produttore Gianluigi Draghi nonché presidente […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Covid e omicron: non perdere fiducia in vaccini e anticorpi monoclonali

Vaccinarsi contro il Covid-19, anche con la terza dose, è ancora più importante alla luce del moltiplicarsi delle varianti e dei primi casi di omicron riscontrati in Europa. Questo è uno dei messaggi che emerge del XX Congresso della Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali – SIMIT, in corso a Milano dal 28 novembre […]

Leggi tutto