Il COVID-19 è una pandemia, ma il virus non è più letale

Dichiarare COVID-19 come una pandemia non indica che il virus sia diventato più letale. Piuttosto, è un riconoscimento della diffusione geografica della malattia. L’UNICEF è pronto e sta rispondendo all’epidemia di COVID-19 in tutto il mondo, sapendo che il virus potrebbe diffondersi ai bambini e alle famiglie di qualsiasi paese o comunità. Continueremo a lavorare con i governi e con i nostri partner per fermare la trasmissione del virus e per mantenere i bambini e le loro famiglie al sicuro.

Allo stesso tempo, rimaniamo molto preoccupati per gli impatti secondari del COVID-19 e delle relative misure di controllo sui bambini, tra cui l’onere che grava sui sistemi sanitari locali per la fornitura di cure primarie, i rischi sulla protezione, la chiusura delle scuole e le pressioni economiche avvertite da alcune famiglie.

La paura del virus sta anche contribuendo alla discriminazione delle persone appartenenti a gruppi vulnerabili, tra cui i rifugiati e i migranti – questo è inaccettabile. Rimaniamo sul campo a lavorare nelle comunità colpite per mitigare gli impatti secondari per i bambini e lottare contro la stigmatizzazione.

“Siamo profondamente vicini alle famiglie e ai bambini che in questo momento nel nostro paese stanno affrontando la più grave emergenza dalla fine della seconda guerra mondiale. Vogliamo augurare un buon lavoro al nuovo Commissario Domenico Arcuri; in queste ore abbiamo contattato la Presidenza del Consiglio dei Ministri, la Protezione Civile e i Ministeri dell’Interno, dell’Istruzione, della Sanità, mettendoci a disposizione delle istituzioni per dare un concreto sostegno per arrestare la diffusione del COVID-19 e dare aiuto a chi è stato colpito e sta soffrendo”, ha dichiarato il Presidente dell’UNICEF Italia Francesco Samengo.

Cultura e Società News

La deforestazione dell’Amazzonia è sempre più grave

La deforestazione dell’Amazzonia è sempre più grave: secondo i dati diffusi dal sistema DETER dell’Istituto brasiliano di ricerca spaziale (INPE), nel solo mese di giugno abbiamo perso un’area di 1.062 chilometri quadrati, per un totale di 3.610 chilometri quadrati di foresta andati perduti nei primi sei mesi del 2021, il 17,1 per cento in più […]

Leggi tutto
News

Dalla Repubblica Ceca un regalo a Milano

Spicca una nuova tela su strada a Milano, i cui tratti dominanti sono quelli dell’Art Nouveau di Mucha, nelle forme seducenti della principessa Libuse. È il predominante trait d’union tra il profilo neo-rinascimentale e inconfondibile del Museo Nazionale di Praga, delineato sullo sfondo, e i simboli, posti in primo piano, della città attuale, moderna e […]

Leggi tutto
News Tecnologia

Supermercati online on-demand in continua crescita

L’ascesa dei supermercati online on-demand è in continua crescita e solo in Europa il settore del cosiddetto quick commerce alimentare (con tempi di consegna entro i 10 minuti) ha raccolto oltre 800 milioni di euro con molti dei leader di mercato che si sono aperti in nuovi territori, assumendo centinaia di dipendenti per far fronte […]

Leggi tutto
News IN DIES