Corso per Assaggiatori di Olio Vergine ed Extravergine d’oliva

Dal 21 Febbraio al 6 Marzo nella nuova Sala Panel CAPOL e Sala Conferenze presso il Consorzio per lo Sviluppo Industriale Roma e Latina

Il bilancio di 10 anni dell’unico corso in provincia di Latina riconosciuto a norma di legge, che consente l’iscrizione all’Albo degli assaggiatori: dal 2009 al 2019 il CAPOL ha formato 620 assaggiatori (corso 1° livello) di cui 186 iscritti all’Elenco Nazionale di tecnici ed esperti degli oli di oliva vergini ed extravergini (20 assaggi certificati dopo il corso ufficiale riconosciuto).

CONSORZIO ASI ROMA LATINA.gif

Nell’ambito delle attività formative il CAPOL – Centro Assaggiatori Produzioni Olivicole Latina – con il patrocinio della Camera di Commercio di Latina, organizza il Corso professionale riconosciuto per Assaggiatori di Olio Vergine ed Extravergine d’oliva – edizione 2020, rivolto a produttori, frantoiani, commercianti del settore, ristoratori, tecnici e appassionati. Gli incontri si svolgeranno dal 21 Febbraio al 6 Marzo, presso la nuova Sala Panel CAPOL e nella Sala Conferenze del Consorzio ASI (Strada Carrara 12/A, Località Tor Tre Ponti, Latina) per una durata complessiva di 35 ore.

Saranno ammessi al massimo 25 partecipanti, con priorità determinata dall’ordine di arrivo delle domande di iscrizione, e una quota pari al 30% riservata agli operatori del settore oleicolo, agroalimentare e della ristorazione. Il programma prevede laboratori pratici di assaggio e analisi organolettica, visita didattica in frantoio, lezioni teoriche sul quadro normativo nazionale e comunitario e utili approfondimenti sui metodi di valutazione sensoriale degli oli e sulle tecniche di coltivazione, trasformazione, confezionamento, etichettatura e conservazione, oltre a un modulo dedicato alle proprietà nutraceutiche dell’olio extravergine di oliva.

Interverranno: Maurizio Servili (professore ordinario Università degli Studi di Perugia); Alberto Bono (agronomo); Paolo Mastrantoni (consulente aziende olivicole); Alessandro Rossi (LILT Latina); il panel di assaggiatori professionisti del CAPOL. Nella cerimonia ufficiale di chiusura presenziata dalle autorità locali verrà consegnato, a tutti gli iscritti l’attestato di partecipazione, a coloro che hanno superato le prove d’esame il diploma di Idoneità Fisiologica necessario per l’iscrizione all’Elenco nazionale di tecnici ed esperti degli oli di oliva vergini ed extravergini a seguito dei previsti 20 assaggi certificati.

“Da 10 anni il CAPOL tiene in provincia di Latina, e non solo, l’unico corso ufficiale riconosciuto a norma di leggeche consente l’iscrizione all’Elenco nazionale degli assaggiatori – spiega Luigi Centauri (Presidente CAPOL e Capo Panel CAPOL) che traccia il bilancio della decennale attività di formazione dell’associazione – Dal 2009 sono stati formati 620 assaggiatori (corso 1° livello) di cui 186 iscritti all’Elenco Nazionale di tecnici ed esperti degli oli di oliva vergini ed extravergini”. La domanda dovrà pervenire per e-mail (capol.latina@gmail.com) o Fax (0773.690979). Contatti: 329 812 0593; Pagina Facebook del CAPOL.

Cultura e Società News

Abbandono di animali: reato e concreto pericolo per gli automobilisti

Abbandono di animali e randagismo non sono solo fenomeni gravi per la vita dei nostri compagni di vita a quattro zampe, ma anche un rilevante e concreto pericolo per tutti gli automobilisti in viaggio sulle strade italiane. Per questo torna anche quest’anno la campagna di informazione #AMAMIeBASTA, realizzata in collaborazione tra LNDC Animal Protection e […]

Leggi tutto
Cultura e Società News

Consulente di viaggi online, un lavoro in smart working per sempre

Su una spiaggia con lo sfondo del suono delle onde che si infrangono sulla sabbia, in un giardino fiorito, in un borgo sperduto, nel parco di una città metropolitana, a casa in tranquillità con la propria famiglia o magari nella frescura di un bosco. Lavorare in smart working è un desiderio che quasi tutti vorrebbero […]

Leggi tutto
Cultura e Società News Notizie

Più soldi alla zootecnia intensiva, non conta il vero benessere animale

Le 14 Associazioni aderenti alla “Coalizione contro le #BugieInEtichetta”* denunciano il blitz estivo con cui i Ministeri delle Politiche Agricole e della Salute porteranno martedì e mercoledì in Conferenza Stato-Regioni il criticatissimo decreto sulla certificazione nazionale volontaria sul benessere animale che tradisce qualunque ispirazione di trasparenza e verità nei confronti dei consumatori e che promuove […]

Leggi tutto