Su vino, food, beauty e aperitivi, giù i viaggi

Su vino, food, beauty e aperitivi, giù i viaggi: arriva la classifica delle spese aziendali a dicembre

Gli acquisti prenatalizi delle aziende Europee

Soldo, azienda fintech specializzata nella gestione e nel controllo delle spese aziendali, presenta i dati di una analisi europea condotta per indagare i comportamenti di acquisto delle imprese di tutta Europa durante il mese di dicembre e il periodo di Natale.

 

Secondo l’osservatorio privilegiato di Soldo, a spiccare in vetta alla classifica degli acquisti di dicembre sono vini pregiati e prodotti gastronomici, dal panettone ai cioccolatini; seguiti a ruota da prodotti di bellezza, e da una voce entertainment che copre ad ombrello feste e aperitivi natalizi. In calando, a sorpresa, in particolare in Italia, i viaggi.

 

Ecco nel dettaglio i dati più rilevanti osservati da Soldo e i distinguo più rilevanti tra i diversi Paesi. A dicembre le aziende in Europa spendono il 239% in più per l’acquisto di vino rispetto a qualsiasi altro mese dell’anno, con un primato del Regno Unito dove il dato quasi triplica attestandosi attorno al 274% in più; distante invece l’Italia, che si limita a un aumento pari al 101%, con un dato assoluto comunque alto – rispetto alla media europea – mantenuto tutto l’anno. La settimana clou dei festeggiamenti in aperitivi e incontri si concentra, in tutta Europa, nella terza settimana del mese di dicembre.

 

I very best sellers in Italia sono invece i prodotti di bellezza: viene infatti speso ben l’86% in più nei negozi di cosmesi a dicembre rispetto a qualsiasi altro mese, contro la media europea che si ferma al 51%, e l’Inghilterra al 36%.  Creme, prodotti e servizi di spa hanno ormai preso uno spazio importante nella regalistica aziendale, confermando il trend costante di crescita del settore beauty e della cosmetica in tutte le categorie merceologiche: creme antiage, profumi di fascia lusso, servizi spa ma soprattutto, anche, prodotti e servizi per il mondo maschile, sempre più apprezzati.

 

A scendere, è invece la voce viaggi per tutta l’Europa: si viaggia di meno (25% in meno), con un nuovo primato degli italiani che per 33% scelgono di non viaggiare durante il mese di dicembre

 

È normale premiare lo staff con festeggiamenti e aperitivi, dopo un duro anno di lavoro, ma non bisogna mai dimenticare che dicembre rimane un mese cruciale per le aziende” commenta Luca Scagliarini, Vice President di Soldo. “Spesso i costi associati alle festività natalizie sono nascosti, distribuiti tra carte aziendali e carte personali che presto presenteranno la propria richiesta di rimborso. Con una sorpresa che spesso si tramuta in un inizio più faticoso a gennaio, appesantito anche dall’hang over degli eccessi nelle vacanze. È per questo che il mese di dicembre è il più propizio per riesaminare le spese aziendali e i sistemi di gestione. E oggi la tecnologia può davvero fare molto in questo senso”.

Il sistema Soldo, in grado di fornire dati in tempo reale attraverso una semplice app, rende estremamente facile e puntuale il controllo delle spese ordinarie e di quelle straordinarie, come nel mese di dicembre.

“Lungi da noi la volontà di essere un Grinch: vogliamo semplicemente aiutare le aziende e i dipendenti a spendere meglio e in modo più consapevole” conclude Scagliarini.

Cultura e Società News

Premio “in rosa”, dedicato alla scrittura femminile

GIUDITTA avanzamento di idee, l’Associazione culturale senza scopo di lucro costituita nel 2017 ad Alessandria come volontariato culturale con lo scopo di valorizzare la scrittura femminile, presenta l’appuntamento con il suo Premio letterario nazionale. Un evento molto atteso che, a causa delle restrizioni in materia COVID 19, non si è potuto svolgere in forma pubblica […]

Leggi tutto
Cultura e Società Intrattenimento News

I migliori portfolio fotografici: manifestazione itinerante al via

Riparte per la sua XIX edizione “Portfolio Italia”, l’unica rassegna itinerante a livello mondiale che, attraverso una serie di tappe in tutta Italia, da maggio ad ottobre, tocca le più importanti manifestazioni nazionali di fotografia caratterizzate da incontri di lettura di portfolio. Ideata nel 2004 dalla FIAF, Federazione Italiana Associazioni Fotografiche, associazione senza fini di […]

Leggi tutto
Cultura e Società News

Greenpeace Francia, i giganti russi nelle attività eco-compatibili dell’Unione Europea

Un’indagine di Greenpeace Francia svela come i giganti russi degli idrocarburi Gazprom e Lukoil e l’azienda nucleare di stato russa Rosatom abbiano influenzato la definizione della cosiddetta “Tassonomia verde”, un elenco delle attività definite come eco-compatibili – e dunque finanziabili – dall’Unione Europea. La ricerca di Greenpeace Francia rivela che le aziende energetiche russe hanno […]

Leggi tutto