Il colesterolo cattivo non provoca malattie cardiache

Un nuovo studio, apparso su Expert Review of Clinical Pharmacology, dice che non c’è un collegamento tra gli alti livelli di colesterolo cattivo e le malattie cardiache.

Il lavoro, condotto da 17 medici di tutto il mondo, consiglia ai dottori di smettere di usare le statine come misura preventiva.

L’uso del farmaco è sempre stato altamente controverso, con i medici che non sono d’accordo sulla sua efficacia.

Ora, il nuovo studio è giunto alla conclusione che alti livelli di colesterolo cattivo non provocano malattie cardiache, dopo aver esaminato i dati di 1,3 milioni di pazienti.

I dottori sono, tuttavia, d’accordo sul fatto che le statine siano utili per quelli che hanno già sofferto di infarto.

Le uniche persone a cui si dovrebbero prescrivere le statine sono quelle con un rischio accertato di malattie cardiache, dice il nuovo studio.

Lifestyle News Salute

Covid e influenza, fondamentali le vaccinazioni dei più fragili

DAL MINISTERO PARTE L’APPELLO PER LE VACCINAZIONI – Per il prossimo inverno si presagiscono una nuova ondata della pandemia e un ritorno violento dell’influenza. Le vaccinazioni saranno quindi determinanti, specialmente tra i soggetti fragili e gli anziani, maggiormente esposti alle infezioni, per evitare decessi e forme gravi di malattia. Questo l’appello che parte dal Ministero […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute Tecnologia

Cuore: un paziente su due non segue correttamente le cure prescritte

Il 29 settembre si celebra la Giornata Mondiale per il Cuore, promossa dalla World Heart Federation, con l’obiettivo di informare sul ruolo della prevenzione delle patologie cardiovascolari. Il tema della campagna 2022 è “Use heart to every heart” e vuole richiamare l’attenzione sull’importanza di sfruttare i vantaggi della tecnologia per migliorare l’aderenza terapeutica a livello […]

Leggi tutto
Cultura e Società Lifestyle News Notizie Salute

Come ridurre le liste d’attesa e rendere omogeneo il Servizio sanitario

La salute rappresenta l’elemento cardine dell’agenda politica delle elezioni del 25 settembre, quando l’Italia sarà chiamata alle urne per decidere il nuovo Parlamento. Ma dopo due anni e mezzo di pandemia, qual è l’importanza che le forze politiche danno alla nostra sanità? Quali strategie intendono mettere in campo per ridurre le liste d’attesa e rendere […]

Leggi tutto