Per la salute è meglio cambiare il letto ogni settimana

Secondo alcuni esperti americani, ci si può ammalare se si dorme a lungo nel letto senza lavare le lenzuola.

Il microbiologo Philip Tierno della New York University dice che la biancheria da letto deve essere cambiata una volta alla settimana.

Un sondaggio pubblicato su The Journal and Allergy and Clinical Immunology, dopo aver testato migliaia di case americane, ha concluso che nel 90 percento delle case ci sono almeno tre allergeni.

Questi allergeni si nascondono nella biancheria da letto, ad esempio, e, tramite naso e bocca. possono provocare starnuti, senza che si sia già allergici.

In un anno produciamo circa 100 litri di sudore a letto, un posto caldo e umido, ideale per i funghi. Un cuscino da solo può ospitare fino a 16 diversi tipi di funghi.

Inoltre, nel letto ci sono dei batteri umani, provenienti da sudorazione, saliva ed escrezioni del retto. La somma di questo può influire sulla salute, nel giro di una settimana.

L’Asthma Allergy Association, invece, raccomanda di cambiare la biancheria da letto ogni 14 giorni.

Naturalmente, ci sono diversi fattori che incidono sullo sporcarsi del letto, incluso il numero di persone che vi dormono e con che frequenza, oltre al clima interno della stanza e all’igiene personale.

 

Lifestyle News Salute

Andropausa, scoperta una nuova molecola anti-invecchiamento

Ad Abano Terme presentato un peptide inedito (un piccolo frammento di osteocalcina) che interesserà gli ultrasessantenni: un esercito di quattro milioni di maschi italiani è infatti colpito da bassa produzione di testosterone associata ad un quadro clinico caratterizzato da osteoporosi, sindrome metabolica e disturbi della sessualità. Il professor Carlo Foresta: “Gli autori della ricerca sostengono […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Il virus Sars-Covid viaggia nei nervi con dolori muscolari

Nella classifica delle ripercussioni post Covid, la voce dolore ricopre uno spazio importante: basti pensare che circa la metà dei pazienti che ha avuto l’infezione ha dovuto lottare contro i dolori muscolari, seguiti da cefalee acuto (6-21%), dolori toracico (2-21%), oculare (16%), mal di gola (5-17%) e addominale (12%). E ultimamente anche quelli che coinvolgono […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

La terza dose di vaccino porrà un probabile freno al Covid

TERZA DOSE DI VACCINO: L’IMPORTANZA E LA NORMALITA’ – I vaccini ci hanno permesso di superare una situazione di estrema gravità quale quella in cui ci aveva spinto la pandemia di Covid-19 nel 2020. Avendoli però sviluppati in poco tempo, la loro somministrazione è stata programmata in due dosi a intervalli di tempo ravvicinati. L’introduzione […]

Leggi tutto