Morto, si risveglia poco prima che iniziasse l’autopsia

Un uomo, in India, si è svegliato, poco prima che iniziasse l’autopsia sul suo corpo. Si tratta di un uomo dichiarato morto dopo un incidente, che era stato tenuto in obitorio tutta la notte ed era stato portato sul tavolo dell’autopsia a Chhindwara, nell’India centrale.

Identificato come Himanshu Bharadwaj, l’uomo era stato portato in ospedale, dopo un incidente, ma era stato dichiarato cerebralmente morto dai medici poiché la sua respirazione era disfunzionale e mancava il battito del polso.

I dottori hanno detto che nei pazienti cerebralmente morti, cuore e polmoni smettono di funzionare in modo transitorio e che questo potrebbe essere il caso di Himanshu.

Attualmente, il morto che è tornato in vita, ma che è sempre cerebralmente morto, è stato portato a Nagpur per una cura avanzata.

I familiari del paziente sono felici che sia avvenuto il “miracolo”, ma molte persone si sono radunate fuori dall’ospedale per protestare, sostenendo che si tratta di un caso di negligenza medica.

Figlio di un direttore di banca, Himanshu aveva avuto un incidente a Nagpur ed era stato portato immediatamente in ospedale, dove era stato dichiarato morto. Poi era stato portato portato da Nagpur a Chindwada dove il suo corpo era stato tenuto in’obitorio durante la notte.

Dentro la sala delle autopsie, quando i medici stavano per aprirlo e affondare un coltello nel suo corpo, l’uomo si era svegliato. I suoi organi respiratori avevano iniziato a rispondere.

News Notizie

Violenza domestica e festività: un nuovo disegno di legge

Nei primi giorni di dicembre, 6 ministre italiane, Elena Bonetti alle Pari Opportunità, Luciana Lamorgese all’Interno, Marta Cartabia alla Giustizia, Mara Carfagna per il Sud, Maria Stella Gelmini agli Affari regionali e alle autonomie ed Erika Stefani alla Disabilità, hanno presentato un disegno di legge per rendere più efficace la lotta alla violenza domestica. Lo […]

Leggi tutto
senzatetto
News Notizie

Piano Freddo per portare soccorso a senza fissa dimora

Con l’inverno e l’irrigidirsi delle temperature scatta il Piano Freddo del Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta – CISOM, per portare soccorso a senza fissa dimora e persone che vivono in condizioni di fragilità. Secondo l’ultima fotografia scattata dall’Istat nel 2014, in Italia sarebbero oltre 50.700 le persone senza fissa dimora, ma è lo […]

Leggi tutto
News Notizie

Italia, missioni militari: il 64 per cento della spesa è destinato alla difesa di fonti fossili

Un rapporto di Greenpeace Italia appena reso pubblico rivela che circa il 64 per cento della spesa italiana per le missioni militari è destinato a operazioni collegate alla difesa di fonti fossili, per un totale di quasi 800 milioni di euro spesi nel solo 2021 e ben 2,4 miliardi di euro negli ultimi quattro anni. […]

Leggi tutto