Se il partner ti tiene per mano quando soffri il dolore diminuisce

Tenersi per mano può sincronizzare le onde cerebrali e alleviare il dolore in una coppia, quando uno dei due soffre.

Lo ha trovato un nuovo studio, il quale ha rilevato che maggiore è l’empatia che un partner confortante prova per un partner che soffre, più le sue onde cerebrali si sincronizzano. E più quelle onde cerebrali si sincronizzano, più il dolore scompare.

Lo studio, guidato da Pavel Goldstein, dell’Università del Colorado, a Boulder, e pubblicato sulla rivista Proceedings of National Academy of Sciences (PNAS), per giungere a queste conclusioni, ha lavorato su un gruppo di coppie eterosessuali, di età compresa tra 23 e 32 anni, che erano state insieme per almeno un anno.

I ricercatori hanno sottoposto i partner a diversi scenari di due minuti, in cui, con l’elettroencefalografia (EEG), misuravano le loro attività cerebrali.

Gli scenari includevano stare seduti e non toccarsi; stare seduti insieme tenendosi per mano; stare seduti in stanze separate.

Poi i ricercatori hanno ripetuto gli scenari mentre la donna era stata sottoposta a un leggero dolore al braccio.

Il semplice fatto di trovarsi reciprocamente, con o senza contatto, era associato a una sincronicità dell’onda cerebrale alfa mu, una lunghezza d’onda associata all’attenzione focalizzata.

Se il partner teneva per mano la donna mentre soffriva, le onde cerebrali si sintonizzavano, hanno detto i ricercatori.

Gli studiosi hanno anche scoperto che quando lei soffriva e il partner non poteva toccarla, la sincronizzazione delle onde cerebrali diminuiva.

Si può esprimere empatia per il dolore di un partner, ma senza un tocco non può essere completamente comunicata, hanno spiegato i ricercatori.

occhio
Lifestyle News Salute

Sindrome di Adie, quando le pupille si dilatano

Le pupille, ovvero la parte nera al centro dell’occhio, sono controllate dai muscoli dell’iride (la zona pigmentata) che, a sua volta, dipende dal sistema nervoso autonomo. Il fenomeno avviene per regolare la quantità di luce che entra nell’occhio: si dilatano se siamo al buio e si restringono negli ambienti molto luminosi. Sebbene con l’età tenda […]

Leggi tutto
Assistenza infermieristica - Theresa Brown
Lifestyle News Salute Tecnologia

Infarto: salvare vite con i droni negli ospedali italiani

Ogni anno in Italia 150mila persone sono colpite da infarto: di queste 25mila muoiono prima di arrivare in ospedale a causa dei ritardi nelle operazioni di soccorso. Vite che potrebbero essere salvate se solo si riuscisse a prestare loro le cure necessarie in tempi rapidi. Una “strage” che secondo VISIONARI NO PROFIT – associazione per […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Covid e cure domiciliari

L’aumento dei contagi nelle ultime settimane ha posto nuovamente tanti pazienti di fronte alle difficoltà di gestire l’infezione da SARS-CoV-2 a domicilio. I sintomi generalmente lievi che caratterizzano i pazienti vaccinati colpiti dalla variante Omicron hanno moltiplicato il numero dei soggetti a cui prestare attenzione, molti dei quali cercano la gestione migliore per la propria […]

Leggi tutto