Perché le noci proteggono dal declino cognitivo

L’introduzione di noci nella dieta può proteggere dal declino cognitivo associato all’invecchiamento e contribuire a preservare la memoria.

A dirlo un team di ricercatori della Loma Linda University di Beaumont, in California (USA), che ha deciso di scoprie perché.

Guidati da Lee Berk, gli scienziati hanno scoperto che le noci hanno alte concentrazioni di flavonoidi , ossia di quegli antiossidanti che si ritiene abbiano proprietà anti – infiammatorie, anticancerogene e cardioprotettive.

Allo stesso modo, i flavonoidi accedono anche le aree dell’ippocampo del cervello, responsabili dell’apprendimento e della memoria.

Gli scienziati ritengono che questi flavonoidi inducano effetti neuroprotettivi, portando alla “neurogenesi” ossia alla “nascita” di nuovi neuroni, oltre a migliorare il flusso di sangue al cervello.

Altri alimenti possono migliorare la memoria e promuovere la salute del cervello. Essi sono:

– gli alimenti ricchi di vitamina C. Gli agrumi, come i limoni e le arance sono grandi fonti di vitamina C insieme alle verdure, come i broccoli e i peperoni.

i semi, come quelli della zucca, pieni di zinco che hanno un grande ruolo nell’aiutare la memoria.Molti altri semi sono buona fonte di vitamina E, che è cruciale per il cervello.

le bacche, come i frutti di bosco, sono pieni di antiossidanti e contrastano i radicali liberi nel corpo. Mirtilli e fragole, se consumati regolarmente possono contribuire a ritardare la perdita della memoria legata all’età.

le verdure, come gli spinaci e il cavolo, che contengono vitamina E, importante per sviluppo delle cellule, sono anche ricche di vitamina K, che è aiuta le capacità cognitive e aumentano la vigilanza mentale.

i pomodori, che sono una buona fonte di licopene, utile contro la degenerazione delle cellule cerebrali e per la produzione delle nuove cellule del cervello.

Lifestyle News Salute

Epilessia, la gravidanza non è più un tabù

Oltre il 90% delle Donne con Epilessia ha un esito felice della gravidanza. La Lega Italiana Contro l’Epilessia: “Questa condizione non è più motivo di rinunciare a diventare mamme” Storicamente, per le donne con Epilessia diventare mamme è un po’ più complesso. Un tasso di infertilità forse lievemente superiore alla media (ma su questo non […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute Tecnologia

Anziani e tecnologie: presentato un nuovo modello di cura e assistenza domiciliare

La pandemia ha accelerato l’implementazione delle tecnologie, coinvolgendo anche l’ambito medico. Resta ancora molto da fare, visto che esistono limiti tecnici e operativi che in alcuni casi relegano la telemedicina a un mero slogan. Ad essere penalizzati spesso sono gli anziani, ossia i soggetti con minore familiarità con le tecnologie, ma allo stesso tempo anche […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Disturbi del sonno: 1 italiano su 4 dorme male

In Italia ben 12 milioni di persone soffrono di disturbi del sonno: difficoltà di addormentamento, frequenti risvegli durante la notte, risvegli precoci la mattina e difficoltà di riprendere sonno. Secondo i recenti dati dell’Associazione Italiana per la Medicina del Sonno (AIMS), nel nostro Paese circa 1 adulto su 4 soffre di insonnia cronica o transitoria. […]

Leggi tutto
News IN DIES