Sesso e arresto cardiaco: il rischio è minimo

I pazienti, malati di cuore e non, pensano di poter morire improvvisamente facendo sesso, ma un nuovo studio suggerisce che probabilmente non è così.

I ricercatori hanno trovato che meno dell’1 per cento delle persone che hanno sperimentato l’arresto cardiaco improvvisamente stavano facendo, o avevano fatto, sesso.

Solo circa 1 su 100 uomini e 1 su 1.000 donne hanno avuto un arresto cardiaco improvviso a causa dell’attività sessuale, secondo un nuovo studio, che è stato pubblicato sulla rivista dell’American College of Cardiology.

Lo studio ha esaminato i dati di più di 4.500 arresti cardiaci improvvisi avvenuti a Portland nell’Oregon (USA) dal 2002 al 2015. Di questi, solo 34 erano legati al sesso e per la maggior parte riguardavano uomini con malattie cardiache.

I ricercatori hanno raccolto le cartelle cliniche, i dati dell’autopsia e i dettagli su ciò che la persona stesse  facendo quando si è verificato un arresto cardiaco improvviso. Tutti i casi che si erano verificati durante il sesso o entro un’ora dopo aver fatto sesso, sono stati considerati relativi all’attività sessuale.

Siamo stati piacevolmente sorpresi di vedere quanto fosse basso il rischio di morte improvvisa a causa del sesso, hanno detto i ricercatori.

Questo studio è un’occasione rassicurare i pazienti, che possono avere una buona qualità di vita, praticando esercizio fisico, adottando una dieta sana e facendo sesso.

Fare sesso, in generale, equivale a salire due rampe di scale, dice lo studio: non è più faticoso.

I risultati del lavoro hanno mostrato che non c’è un alto rischio associato al sesso e all’arresto cardiaco improvviso.

Lifestyle News Salute

Covid e HIV, gli anticorpi monoclonali potranno eradicare il virus

ICAR fa 13! Si sta concludendo la 13a edizione del Congresso ICAR – Italian Conference on AIDS and Antiviral Research, punto di riferimento per la comunità scientifica in tema di HIV-AIDS, Epatiti, Infezioni Sessualmente Trasmissibili e virali. ICAR è organizzato sotto l’egida della SIMIT, Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali, di tutte le maggiori […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Giornata nazionale dell’andrologia: il 50% dei giovani ha rapporti sessuali non protetti

Da un’indagine condotta su 10.000 adolescenti nell’ultimo anno è emerso che il 30% ha riportato un consumo eccessivo di fumo o alcool e circa il 50% l’uso di sostanze illecite o rapporti sessuali non protetti   Il 21 ottobre 2021 è stata la prima giornata nazionale dell’andrologia promossa dalla società italiana di andrologia e medicina […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Occorre impegnarsi di nuovo contro l’HIV dopo l’emergenza Covid-19

Dal 21 al 23 ottobre al Palazzo dei Congressi di Riccione la 13a edizione di ICAR – Italian Conference on AIDS and Antiviral Research: oltre ad approfondite sessioni scientifiche, vi saranno premi a giovani eccellenze della ricerca italiana, il concorso artistico per le scuole RaccontART, test rapidi per HIV e HCV in Piazza Occorre impegnarsi […]

Leggi tutto