Mai guardare il porno con lo smartphone

Con lo smartphone, è ora più facile e più veloce guardare dei video pornografici, ma secondo l’azienda di protezione dei dati mobili Wandera, il fatto di guardare la pornografia sullo smartphone, piuttosto che sul computer, espone facilmente le proprie abitudini.

“I sistemi operativi degli smartphone, in particolare Android, non sono sicuri come i computer”, contengono molte vulnerabilità che possono essere facilmente sfruttate dagli hacker.

Questi dispositivi non sono protetti come i computer contro l’installazione automatica di software dannosi. Di solito raccolgono tutte le informazioni personali  degli utenti, comprese le loro abitudini in relazione alla pornografia.

Wandera, che ha condotto uno studio su quasi 10.000 smartphone, nel Regno Unito e negli Stati Uniti, ha così scoperto che 40 su 50 smartphone che utilizzavano siti pornografici erano suscettibili di essere piratati.

Se si vuole evitare che siano hackerati i dati relativi alla visione della pornografia e delle proprie preferenze, è meglio lasciare lo smartphone da parte, quando si vuole guardare delle cose porno.

Cultura e Società Lifestyle News Salute Scuola Tecnologia

Aria Pulita in Classe: quali soluzioni?

La scarsa qualità dell’aria nelle aule scolastiche influisce sul benessere di alunni e docenti, incide sul grado di apprendimento e può compromettere la salute. Il ricambio dell’aria può essere lasciato all’intuizione? Come misurare la salubrità dell’aria? Quali soluzioni per migliorala? Sono alcune delle domande che troveranno risposta il 2 dicembre (ore 16.00-17:15) nel webinar “Aria […]

Leggi tutto
News Tecnologia

Neve: 10 consigli per un viaggio in tutta sicurezza

Con l’arrivo della stagione più fredda può capitare spesso di trovarsi a fare i conti con l’asfalto innevato, cosa che può creare non poche difficoltà anche ai guidatori più esperti. In questi casi la parola d’ordine è dolcezza. Il manto nevoso riduce l’aderenza tra le gomme e la strada e qualsiasi accelerazione rischia di destabilizzare […]

Leggi tutto
News Tecnologia

Occhio al post: i profili social influenzano la possibilità di trovare lavoro

Il 78% dei selezionatori cerca su Google il candidato, il 65% guarda tutti i suoi profili social e per il 38% questi incidono sulla decisione. L’indagine di Milano EXE su 485 imprenditori e 5 consigli su come migliorare i propri profili In Italia ci sono oltre 35 milioni di profili social attivi. Uno spazio virtuale […]

Leggi tutto