Danzare aiuta a rimanere giovani, migliorando l’equilibrio

Ballare regolarmente, come qualsiasi altra forma di attività fisica. può aiutare a invertire i segni dell’invecchiamento nel cervello e a ritardare la comparsa di malattie legate all’età, come Alzheimer.

Secondo un nuovo studio pubblicato sulla rivista ‘Frontiers in Human Neuroscience’, la danza, oltre ad essere efficace come esercizio fisico, aiuta anche a migliorare l’equilibrio e le informazioni sensomotorie, visive e vestibolari.

Questo equilibrio svolge un ruolo cruciale nella quotidianità. Se l’equilibrio non c’è, spesso esiste un importante fattore di rischio sanitario, con conseguenze sia sul cervello che anche sulla durata della vita.

Per lo studio, il team di ricerca ha reclutato dei volontari anziani, con un’età media di 68 anni, che hanno poi ricevuto un corso settimanale di diciotto mesi di apprendimento di danza o di formazione alla resistenza e flessibilità.

Mentre il gruppo con il tradizionale programma di allenamento fitness ha eseguito esercizi ripetuti, il gruppo di ballo ha appreso diversi generi di danza.

Entrambi i gruppi hanno mostrato un aumento dell’ippocampo, regione del cervello che è soggetta a un declino legato all’età, ma la danza ha portato ad una maggiore evoluzione comportamentale evidente in termini di miglioramento dell’equilibrio.

“L’esercizio fisico ha l’effetto benefico di rallentare o addirittura contrastare il declino della capacità mentale e fisica legato all’età”, ha detto il dottor Kathrin Rehfeld, autore principale dello studio, fatto nel German center for Neurodegenerative Diseases.

“In questo studio abbiamo trovato che i due diversi tipi di esercizi fisici (danza e resistenza) aumentano entrambi l’area del cervello che diminuisce con l’età. Ma, è solo ballando, che notevoli sono  cambiamenti comportamentali in termini di miglioramento dell’equilibrio”, ha spiegato l’esperto.

 

Cultura e Società Lifestyle News Salute

Mascherina: aumento dell’acne del 40% nell’ultimo anno

L’80% della popolazione ha sofferto di acne nel corso della propria vita ma indubbiamente quest’ultimo anno e mezzo è stato il peggiore. L’utilizzo della mascherina ha provocato un aumento significativo dei problemi alla pelle, soprattutto la comparsa di piccoli brufoli sul viso poiché lo sfregamento e la pressione della mascherina, combinati con la mancanza di […]

Leggi tutto
Cultura e Società Lifestyle Salute

Giornata Mondiale della Psoriasi, un invito a combattere il pregiudizio

Il 29 ottobre ricorre la Giornata Mondiale della Psoriasi. APIAFCO per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla malattia ha predisposto un invito a combattere il pregiudizio che la psoriasi sia una malattia contagiosa, con le armi dell’ironia e della creatività. La campagna di sensibilizzazione “Niente distanza, siamo psoriasici” viaggia sul sito web e sui canali social Facebook […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

HIV: gravidanza sicura per mamma e figlio

Le conquiste degli ultimi anni nell’ambito dell’HIV hanno sancito lo storico successo dell’evidenzia scientifica dello U=U, Undetectable=Untransmittable: l’HIV non viene trasmesso sessualmente se la viremia del partner HIV positivo è persistentemente non determinabile nel sangue, grazie alla corretta assunzione di un’efficace terapia antiretrovirale. Un passaggio che permette di considerare l’HIV un’infezione cronica. Recenti studi rivelano […]

Leggi tutto