La dieta vegetariana per dimagrire di più

Uno studio statunitense ha scoperto che mangiare vegetariano può essere più efficace nella perdita di peso, che seguire una dieta tradizionale a basso contenuto calorico.

Consumando varie verdure, frutta, cereali integrali e fagioli la perdita di peso è notevolmente facilitata.

Per perdere peso velocemente, però si deve sempre moderare l’apporto calorico e fare esercizio fisico.

Quando si mangiano cibi ricchi di fibre, questa spazzano l’intestino aiutando a disintossicarsi e apportando importanti miglioramenti nel colesterolo, nella pressione sanguigna, nella glicemia e in molti altri aspetti della salute.

La nuova ricerca, fatta a Washington, suggerisce che una dieta vegetariana aiuta a migliorare il metabolismo riducendo il grasso muscolare.

Per la ricerca, sono stati reclutati 74 partecipanti, tutti con diabete di tipo 2, e i soggetti sono stati assegnati in modo casuale a due gruppi, uno nutrito con una dieta vegetariana e uno con una dieta tradizionale anti-diabetica.

La dieta vegetariana includeva verdure, cereali, legumi, frutta e noci, aveva prodotti animali limitati ad un massimo di una porzione di yogurt a basso contenuto di grassi, al giorno.

La dieta diabetica convenzionale seguiva le raccomandazioni ufficiali dell’Associazione Europea per lo Studio del Diabete (EASD).

Tutti i partecipanti hanno tagliato nelle loro diete quotidiane 500 calorie al giorno.

I ricercatori hanno utilizzato la risonanza magnetica (MRI) per esaminare il tessuto adiposo (grasso) nelle cosce dei soggetti per vedere come le due diverse diete influenzassero il grasso sottocutaneo, che si trova sotto la pelle, il grasso sottofasciale, che è sulla superficie del muscoli, e i grassi intramuscolari, all’interno dei muscoli.

Il team ha scoperto che la dieta vegetariana era stata quasi il doppio più efficace nel ridurre il peso corporeo, con una perdita media di 6,2 chilogrammi, rispetto ai 3,2 chilogrammi della dieta convenzionale.

I risultati dello studio, che possono essere trovati nel Journal of the American College of Nutrition, dicono che la dieta vegetariana può essere utile per le persone che cercano di perdere peso, comprese quelle che soffrono di sindrome metabolica e (o) diabete di tipo 2, ma anche a chiunque voglia gestire il suo peso seriamente e voglia restare magro e sano.

Lifestyle News Salute

Andropausa, scoperta una nuova molecola anti-invecchiamento

Ad Abano Terme presentato un peptide inedito (un piccolo frammento di osteocalcina) che interesserà gli ultrasessantenni: un esercito di quattro milioni di maschi italiani è infatti colpito da bassa produzione di testosterone associata ad un quadro clinico caratterizzato da osteoporosi, sindrome metabolica e disturbi della sessualità. Il professor Carlo Foresta: “Gli autori della ricerca sostengono […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Il virus Sars-Covid viaggia nei nervi con dolori muscolari

Nella classifica delle ripercussioni post Covid, la voce dolore ricopre uno spazio importante: basti pensare che circa la metà dei pazienti che ha avuto l’infezione ha dovuto lottare contro i dolori muscolari, seguiti da cefalee acuto (6-21%), dolori toracico (2-21%), oculare (16%), mal di gola (5-17%) e addominale (12%). E ultimamente anche quelli che coinvolgono […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

La terza dose di vaccino porrà un probabile freno al Covid

TERZA DOSE DI VACCINO: L’IMPORTANZA E LA NORMALITA’ – I vaccini ci hanno permesso di superare una situazione di estrema gravità quale quella in cui ci aveva spinto la pandemia di Covid-19 nel 2020. Avendoli però sviluppati in poco tempo, la loro somministrazione è stata programmata in due dosi a intervalli di tempo ravvicinati. L’introduzione […]

Leggi tutto