Nuota dopo un tatuaggio e muore

Un uomo con un nuovo tatuaggio ha ignorato il consiglio di non nuotare ed è morto a causa del batterio Vibrio vulnificus.
Il soggetto avrebbe dovuto aspettare due settimane prima di nuotare col nuovo tatuaggio.
Il 31enne si è bagnato nel Golfo del Messico, dopo soli cinque giorni che aveva fatto un tatuaggio religioso.
Ha sviluppato una setticemia quando il tatuaggio, che rappresentava un crocifisso e un paio di mani in preghiera, è stato infettato nelle acque calde dell’Oceano Atlantico, tra il Messico e l’America.
L’uomo ha accusato febbre, lividi freddi e un’eruzione sorta vicino al tatuaggio, che si è deteroriata in due giorni.
Il paziente è stato ammesso in ospedale, ma la sua gamba era già diventata viola.
Benché fosse stato sottoposto a un trattamento iniziale aggressivo,ha sviluppato uno shock settico ed è morto.
Il caso è stato riportato dal British Medical Journal Case Report.

Lifestyle News Salute

Si può parlare di endometriosi a scuola

Una lezione interattiva e coinvolgente per avere maggiore consapevolezza del proprio corpo e informarsi sull’endometriosi, una malattia che colpisce molte donne (circa 3 milioni in Italia), talvolta fin dall’adolescenza, ma che è ancora difficile da diagnosticare. È il progetto “COMPREND-ENDO” dedicato alle ragazze della terza, quarta e quinta superiore delle scuole di tutta Italia dalle […]

Leggi tutto
Lifestyle Moda News

Calzature e accessori: in corso l’Expo Riva Schuh & Gardabags a Riva del Garda

Caratterizzata da un’offerta ampia e internazionale, Expo Riva Schuh & Gardabags è pronta a riunire nella sua prossima edizione fisica -in programma da sabato 15 a martedì 18 gennaio al quartiere fieristico di Riva del Garda (TN)- l’eccellenza dei settori della calzatura e dell’accessorio. Un segnale forte per l’intero comparto che, nonostante le difficoltà del […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Le cellule staminali sono una risorsa inestimabile

Ancora una conferma dalla scienza sull’utilizzo delle cellule staminali in medicina che rappresentano una risorsa inestimabile ed in fase di pieno sviluppo dimensionale a livello internazionale. Le cellule staminali mesenchimali MSC sono cellule multipotenti con una spiccata capacità differenziata e replicativa. Le MSC sono presenti in diversi distretti biologici del nostro corpo ma il cordone […]

Leggi tutto