Le proteine del siero contrastano il diabete di tipo 2

Assumere le proteine del siero nella prima colazione potrebbe prevenire il diabete di tipo 2.

Queste possono essere acquistate sotto forma di polvere ed essere poi trasformate in un frullato, ma possono anche essere trovate naturalmente nel latte e alcuni tipi di formaggio.  Molto usate dai bodybuilder, aiutano ad abbassare i livelli di zucchero nel sangue.

L’integratore alimentare ha migliorato i livelli di zucchero nel sangue in un piccolo studio fatto su degli uomini obesi con diabete, nell’University of Reading, nel Regno Unito. I ricercatori hanno visto che le proteine del siero avevano anche contribuito a frenare nei volontari il desiderio di fare uno spuntino prima di pranzo.

L’autore dello studio Daniel West ha detto: ‘Sappiamo che elevati livelli di glucosio nel sangue dopo mangiato possono contribuire alla cattiva gestione del glucosio nel sangue e possono anche essere dannosi per la salute cardiovascolare”.

‘Abbiamo dimostrato che il consumo di piccole quantità di proteine ​​del siero prima di un pasto potrebbe aiutare le persone a evitare quei livelli elevati di glucosio nel sangue e aiutare i diabetici a sentirsi più soddisfatti dopo i pasti”, ha spiegato.

In uno studio precedente, era stato trovato che bere un integratore di proteine riduceva il rischio di malattie cardiache, abbassando la pressione sanguigna e il colesterolo, oltre a rendere i vasi sanguigni più sani.

Coloro che avevano preso il supplemento avevano avuto l’otto per cento in meno probabilità di sviluppare una malattia cardiaca mortale.

Lifestyle News Salute

India: il COVID-19 ha reso i bambini ansiosi

Durante la pandemia da COVID-19, i bambini di tutta l’India hanno avuto problemi a dormire e hanno dovuto affrontare un aumento dei casi di violenza domestica. Un numero maggiore di loro è stato costretto a lavorare. È quanto emerge da uno studio condotto da Save the Children, l’Organizzazione da oltre 100 anni lotta per salvare […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Porpora trombotica: la diagnosi può arrivare in ritardo

La porpora trombotica trombocitopenica (TTP) non è solo una patologia dal nome difficile, ma è anche ultra-rara: l’incidenza della sua forma acquisita (aTTP), di origine autoimmune, che corrisponde al 95% dei casi totali, è di circa 1,2 – 6 casi per milione di persone per anno e nel nostro Paese si stima che si verifichino […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

L’impatto della pandemia da COVID-19 sulle relazioni di coppia

Una ricerca condotta dal Dipartimento di Psicologia dell’Università di Torino e pubblicata sulla rivista scientifica internazionale Journal of Affective Disorders ha indagato l’impatto della pandemia da COVID-19 sulle relazioni di coppia e benessere psicologico degli italiani. Uno studio condotto dalle ricercatrici A. Romeo, A. Benfante e M. Di Tella del gruppo “ReMind the Body” del […]

Leggi tutto