Inquinamento: Trump non dovrebbe poter decidere per tutti

Il mondo è sbieco. In un contesto sempre più globalizzato, in cui le distanze si sono accorciate e gli scambi sono planetari, è davvero inaudito che un uomo eletto da nemmeno la metà degli americani possa decidere impunemente di chiudere un occhio sull’inquinamento e di costruire oleodotti per rendere, ancora di più, il mondo una pattumiera.Gli Stati Uniti sono uno dei paesi più inquinatori e già hanno contribuito a rendere l’aria di tutti irrespirabile.

In un contesto in cui con un click ci connettiamo con gente di un altro continente, non è più possibile che su alcune questioni che hanno conseguenze sull’intero pianeta terra si possa andare avanti così. Serve un direttorio internazionale formato da saggi in grado di decidere al di sopra delle economie, delle politiche e delle realtà nazionali contingenti.

Non ci si può più solo misurare sui rapporti di forza  tra gli stati per risolvere delle questioni che riguardano tutti, come l’ambiente o l’eccessiva concentrazione della ricchezza.Otto persone al mondo hanno la metà della ricchezza mondiale. La lotta disparità di classe, la condizione proletaria di fronte a questo era niente.

Trump tra le sue prime iniziative da Presidente ha autorizzato la costruzione dei due controversi oleodotti, il Keystone e il Dakota Access, bloccata da Obama.

“Si tratta di tanti posti di lavoro, 28.000”,  “rimetteremo all’opera un sacco di lavoratori del settore dell’acciaio”, ha detto Trump. Ma questi lavoratori non potrebbero essere impiegati nella costruzioni di materiali per le energie rinnovabili?

Col riscaldamento globale, i ghiacciai si sciolgono, i continenti profondano, il clima provoca eventi catastrofici. La via, anche quella a breve termine, per risollevare la classe media americana, non può essere quella indicata da Trump. Magari vengono altri tornado, più frequenti e più disastrosi, pure negli Stati Uniti.

(Paola Ort)

San Valentino: Vigevano città dell’amore

A San Valentino la città si tinge di rosa
con Vigevano in Love e Raccontami l’amore
Momenti di intenso romanticismo sotto la Torre del Bramante: il 14 febbraio 2017 Vigevano in love decreta la città quale capitale degli innamorati. A questa iniziativa si affianca la mostra Raccontami l’amore, aperta al pubblico da sabato 11 a domenica 19 febbraio.

Per i vigevanesi sarà l’occasione di innamorarsi nuovamente della propria città; per i turisti l’opportunità di festeggiare San Valentino in una città vestita a festa. Durante tutta la giornata i locali e i negozi appartenenti al circuito Vigevano in Love proporranno prodotti e menù a tema mediante l’adozione di un’immagine comune (esposta nelle vetrine dei negozianti della città e nel materiale promozionale dell’evento).
Sarà possibile aderire all’iniziativa sia in città che venendo da Milano e da altre zone d’Italia, per scoprire la cittadina lombarda attraverso la Passeggiata romantica e la visita guidata nel Centro Storico a cura di Vigevano Promotions con appuntamento alle 15:30 presso la Torre del Bramante.

Oppure ancora, durante la Serenata di benvenuto presso il Teatro Cagnoni, o a cena grazie al coinvolgimento dei ristoranti e dei locali della città, e tramite l’offerta di pacchetti (comprensivi di passeggiata romantica e visita guidata nel Centro storico, cena, serenata, omaggio floreale) diversificati per fasce, che sarà possibile prenotare on-line sul sito www.vigevanoinlove.it.

Dall’11 al 19 febbraio 2017, inoltre, Vigevano ospita la mostra Raccontami l’amorepresso lo SpazioB, Palazzo Sanseverino (C.so della Repubblica, 21). Durante le aperture sarà inoltre possibile prenotare la visita guidata durante la quale, oltre alla mostra, verrà raccontata la storia del suggestivo Palazzo.

Il percorso è scandito da una selezione accurata di lettere scritte da alcune delle più importanti personalità della cultura italiana su richiesta di Guido Spaini, in occasione del Salone del Libro di Belgioioso del 1997 e un’installazione artistica per immagini appositamente realizzate per questo evento dai due fotografi vigevanesi Paola Rizzi e Mauro Pinotti.

La sera del 14 febbraio, inoltre, a partire dalle ore 20, sarà possibile cenare sotto i portici del suggestivo chiostro. La cena conterà solo 10 posti ed è obbligatoria la prenotazione. Una serata esclusiva, a cura di una realtà storica di Vigevano: la pasticceria Dante. Per prenotare, scrivere a: infokunekrea@gmail.com

Vigevano in Love, 14 febbraio – Ritrovo presso la Torre del Bramante per la passeggiata romantica 15:30 – Serenata presso il Teatro Cagnoni 19:30

Raccontami l’amore – Orari apertura: sabato e domenica 10:00 – 12:30 /15:00 – 19:30;
martedì 14 febbraio apertura straordinaria 16:00 – 18:00

Certificazione Unica, tutte le novità del 2017

Le giornate di studio in tutta Italia per aggiornarsi

Appuntamenti in tutta Italia con gli esperti di Inaz sulle risorse umane per la formazione rivolta agli specialisti del personale sulla nuova CU ai lavoratori e sulle novità normative in materia di imposizioni dirette e lavoro dipendente

 

Si avvicina il momento di compilare la Certificazione Unica ai lavoratori, che per il 2017 presenta alcune rilevanti novità, sia per quanto riguarda i contenuti, sia per la veste grafica. I cambiamenti normativi hanno avuto importanti riflessi sulla struttura e compilazione della CU ai lavoratori, dunque per gli specialisti del personale è tempo di dedicarsi all’aggiornamento professionale.«Di fronte a un quadro normativo delicato e complesso, che si trasforma continuamente, la formazione di chi si occupa di risorse umane è un aspetto da curare con la massima attenzione. Per essere competitivi, produttivi e organizzare al meglio il lavoro, enti e imprese devono curare con attenzione il proprio patrimonio di competenze» spiega Linda Gilli, presidente e amministratore delegato di Inaz, una delle più importanti realtà italiane del software e dei servizi per amministrare il personale e gestire le risorse umane e attiva nel campo della formazione e dell’aggiornamento professionale su fisco, lavoro e previdenza con il proprio Centro Studi.

Inaz dedica appuntamenti formativi proprio alla Certificazione Unica 2017, con appuntamenti dal fino all’8 febbraio in tutta Italia: Catania, Genova, Legnano, Bologna, Torino, Trento e Cagliari.

I relatori sono professionisti esperti che collaborano con il Centro Studi Inaz che forniranno chiarimenti sulla nuova veste grafica e i riflessi delle novità normative del 2016 sulla Certificazione unica; tempi e modalità di trasmissione delle CU; compilazione delle singole sezioni; la nuova sezione per i premi di risultato detassati, partecipazioni agli utili, benefit, premi assoggettati a tassazione ordinaria; l’esposizione delle somme liquidate a seguito di pignoramento; i dati previdenziali INPS della parte C; introduzione dell’annotazione al lavoratore, per carichi di famiglia in periodi inferiori all’anno solare; la sezione dedicata alla previdenza complementare. Saranno analizzati casi operativi, particolarità e questioni aperte, con ampio spazio per le domande dei partecipanti

 

Dove e quando

Dalle 9.30 alle 13.00 nelle seguenti città:

Catania 30/01 – Hotel Nettuno, viale Di Lauria 121

Genova 31/01 – Starhotel President, Corte Lambruschini 4

Legnano 31/01 – Unahotel Malpensa, via Turati – Cerro Maggiore

Bologna 01/02 – Savoia Hotel Regency, Via del Pilastro 2

Torino 02/02 – Best Western Hotel Genio, Corso Vittorio Emanuele II, 47

Trento 03/02 – Sartori’s Hotel , via Nazionale 33, Laives (TN)

Cagliari 08/02 – Confindustria Sardegna Meridionale, viale Colombo 2

 

 

Prezzo: 125,00€ + Iva, (93,75 per gli abbonati a L’Informatore Inaz Info: Segreteria corsi e convegni Inaz, 02.27718.333, corsi@inaz.it

 

Inaz Srl è una delle più importanti realtà italiane nella produzione software ed erogazione servizi per l’amministrazione e la gestione delle risorse umane. Con una rete di agenzie e punti assistenza in tutta Italia, Inaz offre le sue soluzioni a più di 10mila clienti fra aziende, enti pubblici, studi professionali, consulenti del lavoro e associazioni di categoria. Inaz, con il suo Centro Studi, è anche punto di riferimento per imprese e professionisti in tema di aggiornamento, consulenza e formazione. La sede centrale è in Viale Monza 268 a Milano. www.inaz.it.

Pin It on Pinterest