Seif al-Islam Gheddafi è stato liberato?

Saif al-Islam, il figlio di Muammar Gheddafi, detenuto dal 2011, sarebbe stato rilasciato, secondo i suoi avvocati, i quali hanno precisato che egli avrebbe beneficiato di una amnistia generale emanata dal Parlamento di Tobruk, riconosciuto dalla comunità internazionale, ma non dal Governo di Tripoli.

L’uomo era stato catturato da una milizia di Zintan, a 160 km da Tripoli, dopo la caduta del regime.

Le autorità della località di Zenten in Libia hanno però detto venerdì che Seif al-Islam Gheddafi è ancora imprigionato in questa località, smentendo le informazioni diffuse dagli avvocati sul rilascio.

News Notizie

Poco coinvolgimento e scarsa trasparenza sul Piano Nazionale Ripresa e Resilienza

“Se lo scopo del PNRR è la ripresa e la resilienza del nostro Paese, queste sono irraggiungibili senza il coinvolgimento dei cittadini nelle scelte e nelle proposte che esso contiene, come nel monitoraggio dei progetti che lo tradurranno in interventi concreti. Per questo ci risulta inaccettabile come un piano pluriennale di questa portata, che avrà […]

Leggi tutto
News Notizie

India: l’allarme di Azione contro la Fame

“L’india è alle prese con una ondata di infezioni da Covid-19 senza precedenti, ma oltre a mitigare l’impatto della pandemia, siamo impegnati al massimo anche per contrastare l’impatto sull’accesso al cibo e gli effetti psicologici di questa situazione, soprattutto per le donne incinte, le neomamme e bambini sotto i cinque anni di età”. Lo ha […]

Leggi tutto
cibo
News Notizie

Il sud del Madagascar sull’orlo della carestia. Allarme del WFP

La siccità non dà tregua nel Madagascar del sud, spingendo centinaia di migliaia di persone sull’orlo della carestia. L’allarme dell’agenzia ONU World Food Programme (WFP) indica come, con i tassi di malnutrizione acuta che continuano a crescere, sia necessaria una azione urgente che risponda a questa crisi umanitaria in divenire. Molti distretti nel sud del […]

Leggi tutto
News IN DIES