Le fregate del Pacifico volano anche per due mesi senza fermarsi

Le fregate del Pacifico (Fregata magnificens), grandi uccelli dalla coda biforcuta, possono volare per più di due mesi senza sosta nelle loro migrazioni transoceaniche. Lo ha rivelato uno studio pubblicato giovedì sulla rivista americana ‘Science’.

Questi uccelli marini enigmatici, perché difficilmente osservabili, si nutrono di pesci volanti e hanno larghe ali che danno loro una capacità unica di librarsi.

Le fregate del Pacifico hanno lunghe ali sottili con un’apertura alare di oltre due metri. Non galleggiano in acqua e quindi non possono atterrare, ma sono in grado di passare anche due mesi in volo.

Per lo studio, recentemente pubblicato, un team di ricercatori francesi, guidati da Henri Weimerskirch, del centro di studi biologici di Chize del CNRS e dell’Università della Rochelle, ha intrapreso un programma di etichettatura nel canale di Mozambico, alto luogo di riproduzione di questa specie.

Hanno dotato oltre 50 fregate di sensori che misuravano la loro posizione tramite GPS, l’altitudine, la frequenza cardiaca e il numero dei battiti di ali.

Per ridurre al minimo il dispendio energetico durante il viaggio, questi uccelli utilizzano le correnti d’aria degli “alisei”, che permettono loro di volare con solo pochi battiti d’ala.

Utilizzando le correnti ascensionali sotto le nuvole, vanno in altitudine e possono godere di brevi periodi di inattività totale. Ciò fa pensare che le fregate dormano in certi momenti di questa fase di ascensione.

Arrivati nella parte inferiore dello strato di nubi a 600 o 700 metri sul livello del mare, questi uccelli scendono a mezz’aria per chilometri senza alcun dispendio di energia.

Possono arrivare ad altitudini molto elevate, a circa 3000-4000 metri, talora devono affrontare temperature molto fredde e mettono in atto strategie per evitare i cicloni tropicali durante il loro viaggio.

Per i loro voli tra l’Africa e l’Indonesia seguono il bordo dell’area di formazione dei cicloni tropicali intorno all’equatore.

News Scienza

Greenpeace, dal Parlamento una vera e propria “finzione ecologica”

Con un blitz organizzato ieri mattina a Roma, attivisti di Greenpeace Italia hanno fatto visita a quattro ministeri della Capitale per apporre nuove targhe e rinominarli simbolicamente. Così il dicastero del ministro Cingolani è diventato il “Ministero della Finzione Ecologica”, quello del ministro Giovannini il “Ministero dei Treni Persi e dell’Immobilità elettrica”. I dicasteri dei […]

Leggi tutto
News Scienza

L’Ue esenterà i nuovi OGM dalle attuali norme di tutela dell’ambiente

La Commissione europea sta preparando la strada ad esentare i nuovi organismi geneticamente modificati (OGM) dalle attuali norme di tutela dell’ambiente. La Commissione Ue ha pubblicato oggi un rapporto sulle nuove tecniche di modifica genetica come CRISPR/Cas, indicando che potrebbero essere accettate regole più permissive per gli OGM prodotti con queste tecniche. Nel 2018 la […]

Leggi tutto
News Scienza Tecnologia

La lunga storia dell’Intelligenza artificiale

Nella storia di Microsoft l’acquisizione di Nuance per quasi 20 miliardi di dollari è seconda solo a quella di LinkedIn: per il social network dei professionisti la società fondata da Bill Gates, nel 2016, aveva messo sul piatto 26 miliardi di dollari. La cifra investita per la società attiva nell’intelligenza conversazionale sanitaria conferma quanto alta […]

Leggi tutto
News IN DIES