La rosa che non appassisce

Monsanto, il gigante di biotecnologia ha inoltrato una domanda di brevetto per un nuovo metodo che impedirebbe a rose, garofani e petunie di appassire, una volta recisi.

Il gigante della biotecnologia, oggetto di massicce proteste e critiche in tutto il mondo, per i suoi prodotti che nuocciono alla salute e al pianeta, ha presentato all’US Patent & Trademark Office la richiesta di brevetto “Compositions and Methods for Delaying Senescence in Cut Flower”.

A differenza di un OGM (organismo geneticamente modificato) o di una pianta il cui genoma è stato cambiato in modo permanente, il nuovo approccio implica la modifica temporanea della funzione di uno specifico gene delle piante, che si ottiene spruzzandolo con molecole di RNA, dice  Antonio Regalado sulla rivista ‘MIT Technology Review’.

Queste molecole intercettano la capacità di fiori recisi di produrre etilene, un gas inodore, noto come “ormone dell’invecchiamento”.

Monsanto avrebbe già bloccato la produzione dell’ormone nelle rose che sono state messe in vasi con acqua e molecole di RNA.

L’industria dei fiori potrebbe utilizzare queste nuove idee per ridurre i “costi ambientali” come l’invio di fiori tramite il trasporto aereo.

News Scienza

Restano solo 50 anni per salvare conchiglie e coralli dall’acidificazione degli oceani

È possibile immaginare un mondo senza conchiglie e coralli? La risposta è ovviamente no, ma occorre agire in fretta perché il punto di non ritorno è vicino. L’ecosistema marino è in grave pericolo e le prime conseguenze sono già sotto gli occhi di tutti, come dimostra lo sbiancamento della Grande Barriera Corallina in Australia e […]

Leggi tutto
desertificazione, ambiente
News Scienza Tecnologia

L’intelligenza artificiale per tutelare acqua e coltivazioni

La siccità è realtà ed è un problema attuale e globale, che riguarda tutti e che va oltre specifiche zone, superando i confini regionali. In Italia la fotografia è allarmante, con oltre il 20% del territorio nazionale a rischio desertificazione fin dal 2018 e con una situazione ulteriormente complicata dall’assenza di precipitazioni degli ultimi mesi, […]

Leggi tutto
News Scienza Tecnologia

Zanzare: come prevenire la proliferazione domestica e proteggere le abitazioni

L’estate è alle porte e con il caldo sono già arrivate, inevitabilmente, anche le tanto odiate zanzare. Sono sicuramente loro, l’infestante che più di tutti minaccia la nostra serenità in questo periodo e in ogni momento della giornata, complice anche l’aumento che si è registrato negli ultimi anni nel nostro Paese. Presenti in ogni angolo […]

Leggi tutto