Windows 10 non si aggiornerà più senza il consenso dell’utente

Con l’approssimarsi della scadenza dell’aggiornamento gratuito a Windows 10, molti utenti si sono lamentati perché si sono ritrovati il computer aggiornato senza essersene resi conto. Così Microsoft ha risposto alle richieste degli utenti e ha tolto l’aggiornamento automatico.

Da questo momento in poi, prima di procedere con l’installazione, il sistema operativo chiederà l’autorizzazione all’utente.

Microsoft ha anche detto che gli utilizzatori avranno “un’ulteriore opportunità” per annullare l’aggiornamento effettuato senza che ne fossero consapevoli o riprogrammare il pc.

Al momento dell’aggiornamento pianificato, se si desidera eseguire l’aggiornamento, si deve fare clic su “OK” e in caso contrario, sarà sufficiente chiudere la notifica per annullare il processo.

L’aggiornamento automatico si è verificato in alcuni casi perché gli utenti avevano tenuto i loro computer configurati per accettare gli aggiornamenti automaticamente.

L’aggiornamento a Windows 10 non sarà più gratuito dopo il 29 luglio.

Cultura e Società News Scuola Tecnologia

Pavese-Fenoglio sul social network della lettura per le scuole secondarie

Giovani, donne, territori, nelle opere di due dei maggiori autori italiani, Cesare Pavese e Beppe Fenoglio: è questo il tema del nuovo percorso di social reading, il social network della lettura, che accompagnerà nuovamente ragazze e ragazzi delle scuole secondarie di tutta Italia alla scoperta di Cesare Pavese e Beppe Fenoglio, di cui quest’anno ricorre […]

Leggi tutto
Cultura e Società News Tecnologia

Piccoli rifiuti elettronici, la raccolta è di prossimità

Piccoli rifiuti elettronici, la raccolta è di prossimità. Sono quasi 20 le tonnellate di smartphone, piccoli elettrodomestici e lampadine a risparmio energetico che sono state conferite nel 2021 alle 33 EcoIsole RAEE del consorzio Ecolight. Con una crescita di oltre il 27% rispetto all’anno precedente, rappresentano una possibilità per incrementare la raccolta di questa tipologia […]

Leggi tutto
plastica
News Tecnologia

Plastica monouso: colpevole ritardo dell’Italia

Con colpevole ritardo, incomprensibili esenzioni nei confronti di prodotti rivestiti in plastica e deroghe ingiustificate per gli articoli monouso in plastica compostabile in alternativa ai prodotti vietati dalle regole europee, oggi entra in vigore anche in Italia la direttiva europea sulle plastiche monouso (SUP). La legge italiana è in evidente contrasto con alcuni dettami comunitari […]

Leggi tutto