Il 29 luglio termina l’aggiornamento gratis a Windows 10

Windows 10 è adesso su 300 milioni di dispositivi, circa 9 mesi dopo il suo lancio.

Microsoft, nell’annunciarlo, ha colto l’occasione per ricordare che, passato il 29 luglio, si dovrà procedere al checkout per il sistema operativo.

Se si vorrà aggiornare il proprio sistema operativo dopo il 29 luglio ci si potrebbe trovare a dover acquistare una versione completa di Windows 10 Home al costo di 149 euro, Iva inclusa.

L’aggiornamento gratuito a Windows 10 per i possessori di PC con Windows 7, 8 e smartphone Windows 8.1 dovrebbe, infatti, terminare il 29 luglio.

Ma, come ha sottolineato l’azienda di Redmond nel suo blog, Microsoft si è prefissa l’obiettivo di raggiungere un miliardi dispositivi con Windows 10 nel 2018.

NetMarketShare dice che la società è ben lontana da questi obiettivi. Microsoft così potrebbe scegliere di estendere l’offerta.

Nulla è stato annunciato, ma questa possibilità in ogni caso non è stata ufficialmente esclusa.

plastica
News Tecnologia

Plastica monouso: colpevole ritardo dell’Italia

Con colpevole ritardo, incomprensibili esenzioni nei confronti di prodotti rivestiti in plastica e deroghe ingiustificate per gli articoli monouso in plastica compostabile in alternativa ai prodotti vietati dalle regole europee, oggi entra in vigore anche in Italia la direttiva europea sulle plastiche monouso (SUP). La legge italiana è in evidente contrasto con alcuni dettami comunitari […]

Leggi tutto
News Tecnologia

L’8 gennaio a Milano si apre il Gaming Day

Per tutti gli appassionati di gaming il 2022 si apre l’8 gennaio il Gaming Day, l’imperdibile evento multibrand firmato da MediaWorld, NVIDIA, ASUS, MSI e PNY che è già sold out. Durante questa giornata infatti, sarà possibile scoprire e acquistare, l’intero ecosistema NVIDIA GeForce grazie alla disponibilità delle richiestissime schede video RTX Serie 30 ma […]

Leggi tutto
Cultura e Società News Tecnologia

2021: cosa hanno cercato online gli utenti italiani?

Il 2021 doveva essere l’anno del riscatto, dopo un 2020 segnato dalla Pandemia, da continue chiusure e da ristrettezze di ogni sorta. Possiamo davvero dire che è stato migliore del suo predecessore? La risposta non è semplice, né univoca, ma ciò che è certo è che il boom di digitalizzazione avuto nel 2020 ha avuto […]

Leggi tutto