E’ in arrivo WhatsApp per il computer (forse )

WhatsApp, il popolare client di messaggistica istantanea, utilizzabile ormai su ogni piattaforma mobile, pare che permetterà ai suoi utenti di utilizzare il suo sistema anche sui desktop dei computer con windows e mac.

L’azienda starebbe lavorando su una versione desktop di WhatsApp, possibilmente un app dedicata per i PC.

Alcuni screenshots apparsi sull’account Twitter di WABetaInfo, un handle che rilascia informazioni sulle app beta, ha mostrato immagini  con i pulsanti per il download di WhatsApp per Windows e Mac OS X.

Sarebbe una buona notizia perché l’azienda, che ha reso più facile agli utenti mettersi in contatto con i loro cari, rilasciando la versione per i computer dell’app, potrebbe consentire di utilizzare il servizio, senza la necessità di avere lo smartphone, soprattutto, ad esempio, quando si è al lavoro.

La notizia va presa con le pinze, dato che non c’è stata alcuna conferma sull’autenticità degli screenshot, pubblicati su Twitter.

Il client desktop di WhatsApp sarebbe comunque un passo logico per l’azienda che ha una app di messaggistica che è la più popolare del mondo. Il sistema praticamente libero dell’azienda, che utilizza i numeri di telefono standard e un’interfaccia stile messaggio di testo, aveva centinaia di milioni di utenti prima di essere acquisita da Facebook, per 19 miliardi di dollari.

Se sempre più utenti stanno facendo dello smartphone il loro dispositivo primario, il PC continua ad essere ampiamente utilizzato, e la presenza di WhatsApp su Windows e Mac OS X sarebbe un’alternativa migliore rispetto a un sistema basato sul web.

Per ora WhatsApp Desktop esiste, ad esempio, come Addon per Firefox. Il sistema  consente di accedere alla propria pagina di WhatsApp dal pannello della barra degli strumenti dell’interfaccia utente, e consente di conoscere tutti i nuovi messaggi.

Ora comunque è possibile utilizzare WhatsApp sul PC se uno ha uno smartphone con Android, iPhone 8.1 +, Windows Phone 8.0 e 8.1, Nokia S60, Nokia S40 EVO, BlackBerry e BlackBerry 10.

Con Chrome, Firefox, Opera, Safari o Edge si può scansionare il  codice QR e il sistema può essere utile, ad esempio, quando si va all’estero e non si ha Internet sul telefono, ma ha molti svantaggi. Quando si utilizza WhatsApp Web, il telefono è ancora necessario, così come avere una connessione dati o Wi-Fi. La piattaforma riflette essenzialmente l’app dello smartphone e l’account di un utente. Chiunque abbia accesso al computer può vedere quelle conversazioni fintanto che l’utente è loggato

Cultura e Società News Scuola Tecnologia

Pavese-Fenoglio sul social network della lettura per le scuole secondarie

Giovani, donne, territori, nelle opere di due dei maggiori autori italiani, Cesare Pavese e Beppe Fenoglio: è questo il tema del nuovo percorso di social reading, il social network della lettura, che accompagnerà nuovamente ragazze e ragazzi delle scuole secondarie di tutta Italia alla scoperta di Cesare Pavese e Beppe Fenoglio, di cui quest’anno ricorre […]

Leggi tutto
Cultura e Società News Tecnologia

Piccoli rifiuti elettronici, la raccolta è di prossimità

Piccoli rifiuti elettronici, la raccolta è di prossimità. Sono quasi 20 le tonnellate di smartphone, piccoli elettrodomestici e lampadine a risparmio energetico che sono state conferite nel 2021 alle 33 EcoIsole RAEE del consorzio Ecolight. Con una crescita di oltre il 27% rispetto all’anno precedente, rappresentano una possibilità per incrementare la raccolta di questa tipologia […]

Leggi tutto
plastica
News Tecnologia

Plastica monouso: colpevole ritardo dell’Italia

Con colpevole ritardo, incomprensibili esenzioni nei confronti di prodotti rivestiti in plastica e deroghe ingiustificate per gli articoli monouso in plastica compostabile in alternativa ai prodotti vietati dalle regole europee, oggi entra in vigore anche in Italia la direttiva europea sulle plastiche monouso (SUP). La legge italiana è in evidente contrasto con alcuni dettami comunitari […]

Leggi tutto