Giorno: 24 Aprile 2016

  • Laura Boldrini, a Caldarola: essere Resistenti, oggi

    Laura Boldrini, a Caldarola: essere Resistenti, oggi

    La pioggia e il maltempo non hanno scoraggiato, a Caldarola (Macerata), i partecipanti alla 13esima “Marcia della memoria…sulle orme della Resistenza”, che si è svolta mentre in tutta Italia si stanno organizzando numerose manifestazioni per la Festa della Liberazione. Il maltempo non ha scoraggiato neanche l’onorevole Laura Boldrini, presidente della Camera dei deputati, che nel…

  • Bambino: la sindrome da scuotimento può essere molto pericolosa

    Forse molti genitori non lo sanno, ma, nel bambino, può essere molto pericolosa la sindrome da scuotimento (Shaken baby), che può insorgere quando i genitori, i nonni, i badanti scuotono troppo forte il piccolo, magari perché piange. Ne può insorgere un trauma cranico o un colpo di frusta, che può compromettere seriamente il cervello di…

  • Notte fuori casa: il cervello è semisveglio e si dorme male

    Quella strana cosa che accade, di non poter chiudere occhio, quando si soggiorna in hotel o in casa altrui, ha una spiegazione Spesso non si dorme anche se c’è silenzio, nel letto ci sono le lenzuola migliori e le persiane bloccano tutta la luce. Secondo un nuovo studio apparso sulla rivista Current Biology, non si…

  • Donna e orgasmo: anche l’anatomia conta

    Molte donne non raggiungono l’orgasmo. Ad incidere su questa difficoltà non sono solo le ragioni psicologiche o patologiche, ma anche quelle organiche della peculiare conformazione anatomica di ciascuna. Secondo uno studio americano, ci sono delle ragioni fisiche che spiegano perché alcune donne raggiungono l’orgasmo più facilmente delle altre. Un team di medici e i ricercatori…

  • Anziani: le cure per il cuore vanno individualizzate

    Secondo gli esperti dell’Università di Alberta, in Canada, la terapia ipocolesterolemizzante e il controllo della pressione sanguigna sono i trattamenti più efficaci per ridurre gli eventi cardiovascolari anche negli adulti più anziani, ma il trattamento dovrebbe essere individualizzato. Le potenziali interazioni tra i farmaci devono essere una considerazione importante quando si prescrive una terapia per…

  • Prince: chi l’ha conosciuto, lo racconta

    Mentre nel mondo continua lo sconcerto per l’improvvisa morte di Prince e non mancano le speculazioni, chi ha avuto l’opportunità di stare in contatto con il geniale artista condivide i suoi ricordi. “Ho conosciuto Prince a metà degli anni ’90 lavorando nel suo studio di Minneapolis. La prima volta che l’ho incontrato nei corridoi del…

  • Disegnare aiuta a ricordare meglio

    Un nuovo studio condotto dall’Università di Waterloo in Canada, ha rivela che il disegno anziché la ripetizione verbale di alcune parole è meglio quando si tratta di ricordare delle informazioni. Per lo studio, i ricercatori hanno presentato a degli studenti un elenco di semplici parole come “mela” e hanno dato loro 40 secondi per disegnare…

Pin It on Pinterest