Inventa un robot per giocare coi figli lontani

Un uomo separato che vive 11.410 chilometri dai suoi due figli, avuti dalla prima moglie, ha trovato un modo originale per poter giocare ancora con loro.

Quando Matt Walker avevava deciso di andare a vivere in California con la sua seconda moglie, si era sentito in colpa: si era per allontanato da suoi due figli, Jarvis, 9 anni, e Maxi, 7, rimasti in Australia con la madre, Sharon.

Il papà, adesso, cerca di visitare la sua famiglia tutte le volte che può, ma per non perdere neanche un momento della vita dei suoi figli, ha messo a punto una soluzione chiamata RambleBot.

Con Skype e uno smartphone, Matt tramite una sorta di piccolo robot, può giocare con i suoi figli, anche a nascondino.

“Credo che il mio figlio abbia detto un giorno al suo terapeuta: Mio padre è un robot “, scherza Matt, che vende questo divertente gadget sul Web.

“So che il robot non sostituisce una presenza reale”, ha spiegato, tuttavia, dice che il sistema piace a suo figlio, Max, che soffre di autismo.

Matt Walker, che vive in California con la sua seconda moglie e ha avuto con quest’ultima Jack, sette mesi, ha trovato un modo intelligente per giocare con i suoi due figli, semplicemente dalla sua casa.

Lo stesso può fare con Jack, quando va in Australia, a Brisbane, a trovare i figli più grandi.

Walker ha detto che il robot ricaricabile gli ha permesso di sentirsi come se fosse nella stessa stanza con i suoi figli.

Egli vive metà della sua vita con il robot che gli ha reso anche ‘facile giocare a nascondino’.

‘Sono in grado di nascondermi negli angoli più oscuri e sotto i letti’, ha detto.

Dopo aver utilizzato con successo il robot per giocare con i suoi figli, Walker ora costruisce RambleBots nella sua casa e li vende.

La sua ex moglie a Brisbane ha detto che gli sforzi fatti dal suo ex-marito per costruire un robot dimostrano che egli voleva essere presente nella vita dei suoi figli, pur essendo in un altro paese.

Ha detto che i bambini sono di solito distratti quando si siedono davanti a un computer durante il tempo in cui ci si collega con Skype, ma il robot ha permesso al suo ex marito di mantenere i bambini impegnati e divertiti.

Durante le vacanze scolastiche, Walker va in Australia per stare con i suoi figli in persona. E mentre lui è lì, interagisce anche con il figlio americano, Jack, attraverso il robot.

Cultura e Società News Tecnologia

La pandemia spinge il mercato dei big data nella sanità

Mai come nell’ultimo anno i dati sono stati i principali protagonisti in tutti i settori socio-economici e in particolar modo all’interno del sistema sanitario. Come riportato da una ricerca pubblicata su Statista, nel 2016 il mercato globale dei Big Data nella sanità era valutato 11.5 miliardi di dollari: secondo le previsioni, complice la pandemia da […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute Tecnologia

Robot umanoidi per l’autismo

“Sugar, Salt & Pepper – Robot umanoidi per l’autismo” è il laboratorio sviluppato dal Dipartimento di Informatica dell’Università di Torino, Fondazione Paideia, Jumple e Intesa Sanpaolo Innovation Center che ha l’obiettivo di mettere a sistema le competenze legate alla robotica educativa e sociale con i bisogni dei bambini e ragazzi con disabilità. La sperimentazione, iniziata […]

Leggi tutto
News Tecnologia

Attacco hacker al Dipartimento di Polizia di Washington D.C.

I dati rubati dal Dipartimento di Polizia di Washington, D.C., hanno iniziato ad apparire su internet lunedì 26 aprile, rendendolo il terzo dipartimento di polizia negli Stati Uniti a essere colpito dai criminali informatici in sei settimane. Il commento di Kimberly Goody, Senior Manager Cybercrime, Mandiant Threat Intelligence. “Combinare furto di dati e attacchi ransomware […]

Leggi tutto
News IN DIES