Rischio di suicidio triplicato dopo una commozione cerebrale

Il rischio di suicidio a lungo termine è tre volte superiore tra gli adulti che hanno avuto una commozione cerebrale ed è quattro volte maggiore nel fine settimana, secondo un nuovo studio fatto dai ricercatori dell’Ontario, in Canadam.

“Sappiamo già che la commozione cerebrale può causare cambiamenti duraturi nel cervello che influiscono sull’umore e che possono portare a cambiamenti comportamentali, tra cui lo sviluppo dell’impulsività”, ha detto l’autore principale dello studio, Donald Redelmeier.

I ricercatori per giungere alle loro conclusioni, che sono state pubblicate sul Canadian Medical Association Journal, hanno analizzato la situazione di 235 000 abitanti dell’Ontario che avevano avuto almeno una commozione cerebrale tra il 1992 e il 2012.

Di loro, 667 si sono suicidati. In termini assoluti, i ricercatori hanno detto che 470 di queste persone forse non si sarebbero suicidate se non avessero avuto prima una commozione cerebrale.

Secondo gli studiosi canadesi, i maggiori rischi di suicidio non sono da attribuirsi a età, sesso, status socio-economico o fattori demografici.

Nel fine settimana, secondo lo studio, il rischio di suicidio aumenta perché le attività del week-end sono talvolta più a rischio.

Cultura e Società News Scuola Varie

Decolonizzare l’educazione attraverso l’arte

Un nuovo progetto europeo guidato dall’Università Iuav di Venezia, finanziato dal bando per progetti di cooperazione europea 2020 I dati sull’accesso all’educazione universitaria in Europa denotano una sottorappresentazione delle minoranze, in particolare di studenti con background migratorio di prima e seconda generazione, nonostante questi rappresentino uno dei segmenti più dinamici della popolazione scolastica in termini […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute Varie

Walter Ricciardi, tra 2 o 3 settimane lockdown generalizzato?

Domenica, un’ampia riflessione di Walter Ricciardi, direttore scientifico del Festival della Salute Globale (9 al 15 novembre 2020) assieme con Stefano Vella, su Covid19, vaccino e lockdown: “Sicuramente tutto il 2021 sarà un anno dedicato alla battaglia contro il virus. Sappiamo per certo che una pandemia finisce quando tutti i paesi del Mondo non registrano […]

Leggi tutto
Varie

Ripresa: serve più sostenibilità e rispetto dell’ambiente

Più sostenibilità e rispetto dell’ambiente per aumentare la resilienza dell’industria tricolore, ma senza un quadro normativo chiaro, l’Italia rischia di perdere il treno della ripresa A cura di Riccardo Porro, Chief Operations Officer di Cariplo Factory La pandemia da Coronavirus ha messo a nudo la fragilità del nostro modello di sviluppo economico rendendo evidenti due […]

Leggi tutto