David Bowie ha lasciato 100 milioni di dollari alla famiglia

David Bowie ha lasciato scritto nel suo testamento che 100 milioni di dollari (oltre 92 milioni di euro) di sua proprietà andranno, per la maggior parte alla sua famiglia.

Il defunto artista pop morto il 10 gennaio ha anche che avrebbe voluto essere cremato sull’isola indonesiana di Bali e che le sue ceneri fossero disperse lì, secondo il rituale buddista.

Tuttavia, l’artista è stato cremato il 12 gennaio, a New York, ma le sue ceneri potranno sempre essere disperse a Bali.

Bowie, il cui vero nome David Robert Jones era morto all’età di 69 a New York per un cancro, contro cui stava combattendo da 18 mesi.

Secondo la sua volontà, metà del suo patrimonio andrà alla sua vedova, la modella di origine somala Iman Jones, con cui viveva nel quartiere Soho di Nuova York. L’altra metà del suo patrimonio andrà alla figlia e al figlio. Inoltre, il musicista ha lasciato somme di denaro alla sua assistente personale e al custode di uno dei suoi figli.

Bowie si era innamorato di Bali quando era stato lì in vacanza, negli anni Ottanta.

Intrattenimento News

La Valigia dell’attore premia due grandi interpreti

Grande attesa per la XIX^ edizione del festival La Valigia dell’attore, che si svolge ogni anno sull’isola di La Maddalena (SS), quest’anno in programma dal 26 al 30 luglio. In tale ambito il prestigioso Premio Gian Maria Volonté sarà assegnato per la prima volta a due interpreti. Il 28 luglio salirà a ritirarlo, sul palco […]

Leggi tutto
Cultura e Società Intrattenimento News

Palazzo di Varignana: cinque serate di incontro tra musica, sapori del territorio e benessere

La musica cura l’anima e alleggerisce lo spirito: dal desiderio di condivisione di un’esperienza unica nasce il Varignana Music Festival, giunto quest’anno alla sua ottava edizione. Dedicato a tutti coloro che amano la musica dal 29 giugno al 7 luglio 2022, Palazzo di Varignana ospiterà la kermesse di musica classica en plein air, un’occasione per […]

Leggi tutto
Cultura e Società Intrattenimento News

Tra i quartieri di Milano, i ragazzi di Attitude Recordz danno un’occasione a chi non sa di averla. Con la musica

Si intitola “Attitude” ed è il corto documentario che racconta la genesi e la storia di Attitude Recordz, etichetta discografica fondata e guidata da Matteo Gorelli, Patrick Yassin e Antonio Bongi, prodotto da Naive.tv e oggi distribuito su Youtube. Un progetto, quello di Attitude Recordz, nato tra San Siro, Giambellino e Figino, i quartieri ‘difficili’ […]

Leggi tutto