Testare il livello di tossicità di alcuni composti chimici sulle cellule risparmierà gli animali

Alcuni ricercatori hanno usato delle cellule per determinare il livello di tossicità di alcuni composti chimici, una possibile alternativa alla sperimentazione animale.

Il fatto è stato riferito in un articolo pubblicato su ‘Nature Communications’.

Ruili Huang del National Institute of Health a Bethesda negli Stati Uniti e i suoi colleghi hanno studiato l’effetto di oltre 10.000 composti chimici come pesticidi, prodotti chimici industriali, additivi alimentari e farmaci su delle cellule.

Circa 50 milioni di dati sono stati combinati con le caratteristiche dei prodotti chimici per definire i modelli matematici che collegano i prodotti e i loro effetti sulla salute.

I risultati ottenuti attraverso i modelli matematici sono stati confrontati con quelli precedentemente ottenuti con test su animali o con l’esposizione delle persone.

E emerso che i risultati corrispondono con questa nuova procedura che costituisce una alternativa alla sperimentazione animale.

In Europa, 11,5 milioni di animali vengono utilizzati ogni anno per esperimenti, l’11% di essi è sottoposto a test tossicologici.

Lifestyle News Salute

Gli italiani e il sole: il 42% usa quotidianamente la protezione solare

Sette italiani su dieci amano trascorrere il fine settimana all’aperto, al sole. Tuttavia, solamente il 42% dichiara di usare quotidianamente la protezione solare. E’ quanto emerge dallo studio[1], giunto alla terza edizione, condotto da ISDIN su un campione di quasi 7.000 italiani in merito alle abitudini di Fotoprotezione. Se si esclude la stagione estiva, non […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Come ci si deve truccare per evitare di avere problemi agli occhi?

Truccare gli occhi è una routine quotidiana per molte donne e, sebbene in passato si facesse per lo più solo in occasione di eventi speciali, oggi è una pratica assai comune. Secondo i dati forniti da www.clinicabaviera.it, una delle aziende leader in Europa nel settore dell’oftalmologia, sei donne italiane su dieci si truccano gli occhi […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Sindrome da odore di pesce, a Milano c’è una équipe medica dedicata

Si chiama trimetilaminuria, TMAU, o Sindrome da odore di pesce: si tratta di una malattia metabolica dovuta all’incapacità del nostro corpo di produrre un enzima che deve smaltire una sostanza presente in molti cibi, soprattutto pesce e crostacei. Se l’enzima manca la trimetilammina viene rilasciata attraverso sudore, urine e respiro che acquisisce così un caratteristico […]

Leggi tutto