Fotografata l’emicrania con aura, essa nasce dal cervello

L’emicrania con aura nasce dal cervello. Il feroce mal di testa, che colpisce innumerevoli persone, di fatto è come se incendiasse il cervello.

A dirlo, una ‘fotografia’ del cervello affetto da emicrania, diffusa da alcuni ricercatori napoletani e che ha conquistato la copertina di febbraio della più importante rivista scientifica internazionale del settore, ‘Cephalalgia’.

Questi fotogrammi ottenuti con la risonanza magnetica funzionale hanno mostrato come due forme apparentemente simili di emicrania, ovvero l’emicrania senza aura e l’emicrania con aura, siano patologie diverse, caratterizzate da un particolare funzionamento delle aree cerebrali visive.

L’aura, il disturbo visivo che si avverte quando si ha mal di testa, non nasce dagli occhi, ma delle zone del cervello preposte alla vista.

“Da precedenti studi sapevamo che durante l’attacco di emicrania con aura vi è un’attivazione di queste aree visive, che è come se si ‘incendiassero’”, ha detto all’Adnkronos Salute, Antonio Russo, coordinatore del Centro Cefalee della I Clinica Neurologica dell’Azienda Ospedaliera della Seconda Università di Napoli (Aou-Sun).

“Nei pazienti che soffrono di emicrania con aura – ha aggiunto Gioacchino Tedeschi, direttore della I Clinica Neurologica dell’Aou-Sun – quelle aree visive sono comunque attivate, anche a riposo e lontano dagli attacchi di mal di testa. Come se soffrire di emicrania con aura imprimesse una ‘orma digitale’ al cervello del paziente, rendendolo riconoscibile rispetto a pazienti con emicrania senza aura”.

L’emicrania con aura e senza aura sono due patologie diverse, per i ricercatori, che concentrandosi a spiegare la prima, hanno detto, per bocca di Alessandro Tessitore, coordinatore della ricerca, che, “nel corso degli attacchi di emicrania con aura si verifica l’attivazione della corteccia visiva che resta attiva anche quando gli attacchi emicranici non sono presenti”.

Lifestyle News Salute

Covid e HIV, gli anticorpi monoclonali potranno eradicare il virus

ICAR fa 13! Si sta concludendo la 13a edizione del Congresso ICAR – Italian Conference on AIDS and Antiviral Research, punto di riferimento per la comunità scientifica in tema di HIV-AIDS, Epatiti, Infezioni Sessualmente Trasmissibili e virali. ICAR è organizzato sotto l’egida della SIMIT, Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali, di tutte le maggiori […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Giornata nazionale dell’andrologia: il 50% dei giovani ha rapporti sessuali non protetti

Da un’indagine condotta su 10.000 adolescenti nell’ultimo anno è emerso che il 30% ha riportato un consumo eccessivo di fumo o alcool e circa il 50% l’uso di sostanze illecite o rapporti sessuali non protetti   Il 21 ottobre 2021 è stata la prima giornata nazionale dell’andrologia promossa dalla società italiana di andrologia e medicina […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Occorre impegnarsi di nuovo contro l’HIV dopo l’emergenza Covid-19

Dal 21 al 23 ottobre al Palazzo dei Congressi di Riccione la 13a edizione di ICAR – Italian Conference on AIDS and Antiviral Research: oltre ad approfondite sessioni scientifiche, vi saranno premi a giovani eccellenze della ricerca italiana, il concorso artistico per le scuole RaccontART, test rapidi per HIV e HCV in Piazza Occorre impegnarsi […]

Leggi tutto