Il Pongo della Das conteneva amianto

Una creta utilizzata per modellare, molto usata 40 anni fa, da bambini, insegnanti e artigiani conteneva dell’amianto.

Lo ha rivelato uno studio italiano, fatto dall’Istituto per lo studio e la prevenzione oncologica (Ispo), dalla Asl 10 e dall’università di Firenze.

Il lavoro pubblicato dalla rivista scientifica “Scandinavian Journal of Work Environment and Health” dice che bambini, insegnanti e lavoratori che hanno utilizzato l’argilla nota come “Das” prodotta dalla Adica Pongo, un’azienda produttrice di giocattoli educativi, chiusa nel 1993, possono essere stati esposti all’amianto.

Il Das contenente amianto era stato prodotto tra il 1963 e il 1975. Documenti esistenti nell’Archivio di Stato di Torino hanno confermato l’acquisto annuale da parte della Adica Pongo di centinaia di tonnellate di amianto grezzo dall’Amiantifera di Balangero, la miniera di amianto italiano.

Il Das veniva esportato in Olanda, Inghilterra, Norvegia e Germania e circa 55 milioni di confezioni contenenti forti percentuali di amianto, sono state vendute in Italia e all’estero.

La ditta produttrice, che aveva sede a Signa (Firenze), nel 1976, tuttavia, aveva deciso di sostituire l’amianto con la cellulosa, prodotto meno pericoloso.

Resta il fatto che molti bambini e lavoratori di 40 anni fa, per più di 10 anni, possono essere stati esposti all’amianto, a loro insaputa.

Lifestyle News Salute

Oltre 20 milioni di bambini nei paesi ricchi hanno livelli elevati di piombo nel sangue

Secondo l’ultima Report Card pubblicata ieri dal Centro di Ricerca UNICEF Innocenti, la maggior parte dei Paesi ricchi sta creando condizioni malsane, pericolose e nocive per i bambini di tutto il mondo. La Innocenti Report Card 17: “Luoghi e Spazi – Ambiente e benessere dei bambini” mette a confronto i risultati ottenuti da 39 Paesi […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Dopo la pandemia, prioritario riportare gli anziani a una vita sociale attiva

Dopo due anni di chiusure, gli ultimi mesi hanno visto una completa riapertura delle attività lavorative, scolastiche, sociali. Un processo che ha permesso alla popolazione di riprendere le normali attività, ma che spesso ha tenuto ai margini la popolazione anziana, caratterizzata da meno stimoli in tal senso e maggiormente preoccupata dai possibili effetti di un […]

Leggi tutto
Lifestyle News

I cittadini europei si rimettono in movimento

I cittadini europei si rimettono in movimento con l’XI edizione di Move Week, settimana per promuovere l’attività fisica e lo sport attraverso centinaia di eventi nei 38 Paesi coinvolti, dal 22 al 29 maggio. La settimana europea è promossa da Isca-International Sport and Culture Association, di cui Uisp è membro e capofila in Italia, con […]

Leggi tutto