Con il cibo piccante è meglio non bere acqua

Se si mangia qualcosa di estremamente piccante, è meglio resistere alla tentazione di bere un bicchiere d’acqua e cercare invece di bere un bicchiere di latte, secondo un nuovo studio americano.

Gli esperti dell’American Chemical Society (ACS) dicono che abbinare l’acqua con la sostanza che è responsabile del sapore piccante in alcuni alimenti, è come versare dell’acqua nell’olio bollente, cosa che intensifica il bruciore piuttosto che eliminarlo.

La capsaicina, contenuta nei cibi piccanti, quando è in contatto con la mucosa orale provoca sensazione di bruciore intenso, tramite i recettori TRPV1 della lingua, che rilevano le sostanze calde, come l’acqua bollente, e i cibi che possono causare danni ai tessuti della bocca.

La capsaicina è una sostanza lipofila, praticamente insolubile in acqua ma abbastanza solubile nei grassi.

In pratica questo significa che se si sente bruciore, invece di bere acqua, è meglio assumere latte, yogurt, gelato…

Il corpo, comunque, si abitua alla capsaicina, perché il consumo regolare desensibilizza i recettori e, quindi, riduce sempre più la sensazione di bruciore.

Lifestyle News Salute

Epilessia, la gravidanza non è più un tabù

Oltre il 90% delle Donne con Epilessia ha un esito felice della gravidanza. La Lega Italiana Contro l’Epilessia: “Questa condizione non è più motivo di rinunciare a diventare mamme” Storicamente, per le donne con Epilessia diventare mamme è un po’ più complesso. Un tasso di infertilità forse lievemente superiore alla media (ma su questo non […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute Tecnologia

Anziani e tecnologie: presentato un nuovo modello di cura e assistenza domiciliare

La pandemia ha accelerato l’implementazione delle tecnologie, coinvolgendo anche l’ambito medico. Resta ancora molto da fare, visto che esistono limiti tecnici e operativi che in alcuni casi relegano la telemedicina a un mero slogan. Ad essere penalizzati spesso sono gli anziani, ossia i soggetti con minore familiarità con le tecnologie, ma allo stesso tempo anche […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Disturbi del sonno: 1 italiano su 4 dorme male

In Italia ben 12 milioni di persone soffrono di disturbi del sonno: difficoltà di addormentamento, frequenti risvegli durante la notte, risvegli precoci la mattina e difficoltà di riprendere sonno. Secondo i recenti dati dell’Associazione Italiana per la Medicina del Sonno (AIMS), nel nostro Paese circa 1 adulto su 4 soffre di insonnia cronica o transitoria. […]

Leggi tutto
News IN DIES