Le lucine degli alberi di Natale possono disturbare la connessione Wi-Fi

Le lucine degli alberi di Natale o quelle con cui si addobbano i balconi o altre cose, durante le feste, possono interferire con i segnali Wi-Fi e rallentare la velocità di connessione, secondo una ricerca dell’Ofcom, l’autorità britannica delle comunicazioni.

Tuttavia, non è solo il Wi-Fi a influenzare la velocità della banda larga. Altri altri dispositivi elettronici, tra cui lampade, altoparlanti, televisori e monitor possono farlo.

L’analisi britannica è stata fatta dopo che una ricerca aveva rivelato che quasi sei milioni di case e uffici nel Regno Unito avevano una poco efficiente connessione Wi-Fi.

Le notizie diffuse dall’Ofcom hanno coinciso anche con il lancio dell’applicazione Wi-Fi Checker, disponibile su iOS e Android, che può controllare la forza e la velocità dei segnali della banda larga.

L’app, della stessa Ofcom, offre anche suggerimenti per la risoluzione dei problemi e aiutare gli utenti ad avere una connessione migliore.

Ad esempio si può spostare il router lontano dai dispositivi elettrici ed elettronici, in particolare da quelli che emettono segnali wireless.

Idealmente i router dovrebbero stare in posizione centrale all’interno della casa e collocati su un tavolo o un ripiano anziché sul pavimento, dice Ofcom.

Riavviare il router e utilizzare un cavo Ethernet può anche contribuire a migliorare la velocità della banda larga.

News Tecnologia

Auto alimentate a combustibili fossili, il 2035 è troppo tardi

Si è tenuto nelle scorse ore in Lussemburgo un atteso Consiglio Ambiente dell’Unione Europea, durante il quale sono state trattate diverse tematiche fondamentali per il futuro ambientale del continente, come la decisione sulla data di stop alla vendita di auto a motore endotermico e l’adozione di una posizione comune sulla normativa per affrontare il contributo […]

Leggi tutto
Lifestyle Moda News Tecnologia

La 4s Platform, il sistema che misura la sostenibilità delle filiere del fashion & luxury

Più di trecento professionisti del sistema moda si sono ritrovati il pomeriggio del 9 giugno a Firenze, nella suggestiva Villa Viviani. Una platea variegata, composta da rappresentanti dei brand (LVMH, Kering, Burberry, Armani, Hugo Boss, Miroglio, Ferragamo, Yamamay, Brunello Cucinelli, Stella McCartney, Dainese, Max Mara, Prada, Valentino, Theory, Thom Browne, Luisa Spagnoli…) ed eccellenze della […]

Leggi tutto
News Tecnologia

Lo stop alle auto a benzina e diesel al 2035 è già tardi

Consiglio Ambiente Ue: Greenpeace Italia non ritiene accettabile la proposta di cinque Paesi europei, inclusa l’Italia, di rinviare al 2040 lo stop alle vendite di auto a motore endotermico approvato dal Parlamento europeo al 2035. «Lo stop alle auto a benzina e diesel al 2035 è già tardi se l’Europa vuole davvero rispettare gli obiettivi […]

Leggi tutto