Essere felici è anche una questione biologica

Finora erano stati i filosofi a parlare della felicità. Nella storia del pensiero occidentale dei primordi era stato Epicuro, tra i primi, a elencare le regole per essere felici. Ora, anche gli scienziati dicono di aver trovato, a livello biologico, dove risiede la felicità e da cosa essa dipende, nella speranza di poterla aumentare, magari con un farmaco.

Utilizzando la risonanza magnetica (MRI), un team di scienziati giapponesi ha, infatti, individuato una zona del cervello che è coinvolta nella sensazione di felicità.

Gli scienziati hanno scoperto che la combinazione di emozioni positive e di soddisfazione diventa attiva nel precuneo (precuneus), un’area del lobo parietale del cervello.

I neurologi finora non avevano identificato con precisione le strutture cerebrali coinvolte nella felicità.

I neuroscienziati giapponesi hanno usato la risonanza magnetica per scansionare del cervello di 51 partecipanti, misurare la loro felicità soggettiva e la sensazione delle loro emozioni.

Hanno cercato di valutare due parametri principali, una componente emotiva e una componente cognitiva dei partecipanti, sottoponendoli anche ad un questionario sulla loro felicità.

E’ emerso che i partecipanti con il punteggio più alto nei test sulla felicità avevano più materia grigia nel precuneo di quelli che erano meno felici, nella loro vita.

Anche le emozioni e la soddisfazione nella vita, nello studio, sono stati associati alla stessa regione del cervello.

Lo studio pubblicato su ‘Scientific Reports’ è stato fatto nell’Università di Kyoto in Giappone.

Diversi studi avevano già dimostrato che la meditazione può aumentare la massa di materia grigia nel precuneo.

Lifestyle News Salute

Oltre 20 milioni di bambini nei paesi ricchi hanno livelli elevati di piombo nel sangue

Secondo l’ultima Report Card pubblicata ieri dal Centro di Ricerca UNICEF Innocenti, la maggior parte dei Paesi ricchi sta creando condizioni malsane, pericolose e nocive per i bambini di tutto il mondo. La Innocenti Report Card 17: “Luoghi e Spazi – Ambiente e benessere dei bambini” mette a confronto i risultati ottenuti da 39 Paesi […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Dopo la pandemia, prioritario riportare gli anziani a una vita sociale attiva

Dopo due anni di chiusure, gli ultimi mesi hanno visto una completa riapertura delle attività lavorative, scolastiche, sociali. Un processo che ha permesso alla popolazione di riprendere le normali attività, ma che spesso ha tenuto ai margini la popolazione anziana, caratterizzata da meno stimoli in tal senso e maggiormente preoccupata dai possibili effetti di un […]

Leggi tutto
Lifestyle News

I cittadini europei si rimettono in movimento

I cittadini europei si rimettono in movimento con l’XI edizione di Move Week, settimana per promuovere l’attività fisica e lo sport attraverso centinaia di eventi nei 38 Paesi coinvolti, dal 22 al 29 maggio. La settimana europea è promossa da Isca-International Sport and Culture Association, di cui Uisp è membro e capofila in Italia, con […]

Leggi tutto