Astenersi dall’alcol per un mese è meglio di tanti farmaci

Uno britannico ha trovato che non bere alcolici per un mese ha ottimi effetti sul corpo. Lo studio fatto nell’University College e nel Royal Free Hospital di Londra ha visto che in sole quattro settimane di astinenza dall’alcol il fegato, anche se danneggiato da anni di eccesso, inizia a riparare se stesso. I livelli di colesterolo si riducono e migliorano la concentrazione e il sonno.

I partecipanti allo studio, 102 individui sani e 40 che avevano bevuto più del dovuto, non bevendo alcol per un mese, hanno avuto una diminuzione del 40% del grasso nel fegato, hanno migliorato la loro resistenza all’insulina, hanno perso circa tre chili e hanno migliorato i loro livelli di colesterolo e di ipertensione.

Le donne dello studio che consumavano troppo alcol avevano bevuto più di quattro bicchieri al giorno, invece di fermarsi due, come avrebbero dovuto fare, e gli uomini avevano ingerito sempre più di quattro bicchieri al giorno, invece di fermarsi a tre.

Il professor Kevin Moore, uno degli autori dello studio, definisce “sconcertante” gli effetti dell’astinenza dall’alcool per un mese. Se ci fosse un farmaco che producesse lo stesso effetto, farebbe guadagnare miliardi, ha commentato.

Casa Lifestyle News Tecnologia

Come abiteremo nelle nostre case in futuro?

Come abiteremo nelle nostre case in futuro? Come saranno progettate e che ruolo svolgerà la tecnologia digitale? Queste domande sono alla base di Tomorrow Living, un progetto di ricerca sul futuro dell’abitare trasformato dalla tecnologia, condotto dal Huawei Milan Aesthetic Research Center e curato da Robert Thiemann, direttore di Frame magazine. Per trovare risposte abbiamo […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Long Covid: la metà dei pazienti ha sintomi due anni dopo l’infezione

Dopo due anni di pandemia abbiamo imparato a convivere con il Covid-19, ma oggi sappiamo di più sugli effetti a lungo termine. Secondo il più lungo studio di follow-up fino effettuato pubblicato sul Lancet Respiratory Medicine, la metà dei pazienti che sono stati ricoverati in ospedale ha ancora almeno un sintomo due anni dopo l’infezione […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Allergie primaverili, quanto incidono sugli occhi?

Con l’’arrivo del caldo e della bella stagione arrivano anche le allergie primaverili; questo periodo dell’anno è infatti quello con la maggior produzione di pollini da parte delle piante, che si concentrano nell’aria e possono far nascere le temute reazioni allergiche. Anche se in generale si parla di allergie primaverili questo termine di solito si […]

Leggi tutto