Un trapianto di rene da sveglio, a Torino

Un trapianto di rene effettuato senza anestesia generale, pare impossibile, eppure è stato fatto nell’ospedale Molinette della Città della Salute di Torino, su un paziente, affetto, tra le altre cose, da insufficienza respiratoria, e che, quindi non avrebbe potuto sopportare questo tipo di anestesia.

Per la prima volta in Italia è stato effettuato un trapianto di rene con sola anestesia combinata peridurale e spinale, sabato 29 agosto.

E’ stato trapiantato un rene su un uomo di 38 anni di Napoli, affetto da Sindrome di Alport, ceduto da un uomo di 41 anni, deceduto a Novara per un grave trauma cervicale con conseguente arresto cardiocircolatorio. L’uomo ha donato cuore, fegato e reni.

Il ricevente non sarebbe mai potuto essere trapiantato per impossibilità all’effettuazione di anestesia generale, a causa di una grave insufficienza respiratoria ostruttivo / restrittiva. Per questo motivo alle Molinette è stata utilizzata per la prima volta la tecnica dell’anestesia combinata peridurale e spinale, tecnica mai utilizzata prima per un trapianto. Ciò ha permesso al paziente di ridurre al minimo i rischi anestesiologici e di non avere necessità di rianimazione post operatoria. Durante il trapianto il paziente era sveglio in perfetto benessere ed ha potuto chiacchierare amabilmente con gli operatori.

L’intervento, durato circa 4 ore, è tecnicamente riuscito ed ora il paziente è ricoverato nella Nefrologia universitaria, diretta dal professor Luigi Biancone.

L’anestesista artefice della suddetta tecnica è il dottor Fabio Gobbi dell’Anestesia Rianimazione 3, diretta dal dottor Pierpaolo Donadio. L’intervento è stato effettuato inoltre dai chirurghi vascolari Piero Bretto e Federica Giordano e dall’urologo Giovanni Pasquale.

Fonte ospedale Molinette della Città della Salute di Torino.

Casa Lifestyle

Cambio stagione dell’armadio: scopri come farlo al meglio

Dividere i capi in base ai colori, aggiungere degli organizer nei cassetti, appendere le giacche e i cappotti nelle grucce oppure posizionare una mensola aggiuntiva nella parte inferiore dell’armadio possono aiutarti ad individuare facilmente ogni capo mantenendo l’ordine. Il recente arrivo della primavera ci induce a ordinare le nostre cabine armadio sostituendo i cappotti, le […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Donna: morti per patologie cardiovascolari superano quelle per tumori femminili

L’insorgenza delle patologie cardiovascolari è differente nelle donne e negli uomini. Il genere maschile è sempre stato quello maggiormente coinvolto, ma recenti studi permettono di rilevare una crescente attenzione anche alle donne. Negli uomini queste malattie iniziano a manifestarsi già nella quarta decade di vita, mentre nelle donne l’incidenza è bassa prima della menopausa, ma […]

Leggi tutto
smartphone
Lifestyle News Salute Tecnologia

Pandemia: come sono cambiate le abitudini delle persone in ambito mental health

Il mese di maggio è il mese dedicato al benessere psicologico, un argomento che mai come quest’anno assume ancora più valore considerata la pandemia che ha messo a dura prova la condizione mentale e fisica di molte persone. Uno degli aspetti positivi che il COVID-19 ci sta insegnando, è quello di dedicare maggior attenzione al […]

Leggi tutto
News IN DIES