Una protesi in 3D e il bambino senza mano diventa super-eroe

In Francia, un bambino di sei anni, nato senza la mano destra, indosserà una protesi progettata utilizzando una stampante 3D. Non si tratta di un apparecchio medicale, ma un arto colorato ordinato su Internet.

Maxence, questo il nome del bambino, vive a Cessieu, nell’Isère, ed è la prima persona in Francia ad aver ricevuto questo tipo di protesi.

Il piccolo non subirà trapianto o una operazione e il bambino ha potuto anche scegliere i colori arancio, verde e blu con la M maiuscola che sta per superMax. Così un bambino nato senza una mano diventa un super-eroe.

Distribuita da un’ONG americana, la Enabling the Future, questo tipo di protesi è economica, costa solo da 50 a 200 euro, a seconda della dimensione della mano. Una tariffa conveniente che permette di sostituire facilmente.

I genitori di Maxence non hanno pagato niente, grazie all’associazione americana e-NABLE, che ha già aiutato molti bambini.

Lifestyle News Salute

India: il COVID-19 ha reso i bambini ansiosi

Durante la pandemia da COVID-19, i bambini di tutta l’India hanno avuto problemi a dormire e hanno dovuto affrontare un aumento dei casi di violenza domestica. Un numero maggiore di loro è stato costretto a lavorare. È quanto emerge da uno studio condotto da Save the Children, l’Organizzazione da oltre 100 anni lotta per salvare […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Porpora trombotica: la diagnosi può arrivare in ritardo

La porpora trombotica trombocitopenica (TTP) non è solo una patologia dal nome difficile, ma è anche ultra-rara: l’incidenza della sua forma acquisita (aTTP), di origine autoimmune, che corrisponde al 95% dei casi totali, è di circa 1,2 – 6 casi per milione di persone per anno e nel nostro Paese si stima che si verifichino […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

L’impatto della pandemia da COVID-19 sulle relazioni di coppia

Una ricerca condotta dal Dipartimento di Psicologia dell’Università di Torino e pubblicata sulla rivista scientifica internazionale Journal of Affective Disorders ha indagato l’impatto della pandemia da COVID-19 sulle relazioni di coppia e benessere psicologico degli italiani. Uno studio condotto dalle ricercatrici A. Romeo, A. Benfante e M. Di Tella del gruppo “ReMind the Body” del […]

Leggi tutto