Cioccolato fondente utile contro la malattia di Parkinson

Uno studio condotto in Germania dice che il cioccolato fondente può essere efficace contro la malattia di Parkinson.

La feniletilammina componente del cacao aumenta la secrezione della dopamina, il messaggero chimico che trasporta i segnali tra il cervello, i muscoli e i nervi in tutto il corpo.

Nella malattia di Parkinson c’è una carenza di dopamina. I sintomi della malattia consistono principalmente nei tremori, nella rigidità del corpo e nel rallentamento del movimento.

Ora, i ricercatori della Technische Universität Dresden di Dresda stanno portando avanti le loro ricerche per poter vedere se il cioccolato possa aiutare davvero chi soffre della malattia di Parkinson.

In uno studio programmato su 30 pazienti, faranno assumere ogni giorno 50 g di cioccolato bianco a un gruppo, senza cacao, o 50 g di cioccolato fondente, con l’85% di cacao, a un altro gruppo, per due volte al giorno e per una settimana. Nei successivi sette giorni, i due gruppi scambieranno il consumo di cioccolato, rispetto a quello consumato nella prima settimana.

Gli studiosi valuteranno gli effetti del cacao sui sintomi della malattia di Parkinson.

Lifestyle News Salute

Andropausa, scoperta una nuova molecola anti-invecchiamento

Ad Abano Terme presentato un peptide inedito (un piccolo frammento di osteocalcina) che interesserà gli ultrasessantenni: un esercito di quattro milioni di maschi italiani è infatti colpito da bassa produzione di testosterone associata ad un quadro clinico caratterizzato da osteoporosi, sindrome metabolica e disturbi della sessualità. Il professor Carlo Foresta: “Gli autori della ricerca sostengono […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Il virus Sars-Covid viaggia nei nervi con dolori muscolari

Nella classifica delle ripercussioni post Covid, la voce dolore ricopre uno spazio importante: basti pensare che circa la metà dei pazienti che ha avuto l’infezione ha dovuto lottare contro i dolori muscolari, seguiti da cefalee acuto (6-21%), dolori toracico (2-21%), oculare (16%), mal di gola (5-17%) e addominale (12%). E ultimamente anche quelli che coinvolgono […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

La terza dose di vaccino porrà un probabile freno al Covid

TERZA DOSE DI VACCINO: L’IMPORTANZA E LA NORMALITA’ – I vaccini ci hanno permesso di superare una situazione di estrema gravità quale quella in cui ci aveva spinto la pandemia di Covid-19 nel 2020. Avendoli però sviluppati in poco tempo, la loro somministrazione è stata programmata in due dosi a intervalli di tempo ravvicinati. L’introduzione […]

Leggi tutto