Ballo di coppia: la sincronizzazione sta nel cervello

La sincronizzazione e l’interazione tra due persone dipende da una precisa area cerebrale, secondo un nuovo studio fatto dagli esperti del Dipartimento di Psicologia dell’Università “La Sapienza” e dell’IRCCS Fondazione Santa Lucia di Roma.

Lo studio, pubblicato su ‘Nature Communications’ dice che un’area del cervello, che si trova nel solco intra-parietale anteriore sinistro del cervello, permette di coordinare il movimento tra gli esseri umani.

Nel corso dello studio i ricercatori hanno chiesto ad alcuni volontari sani di coordinarsi con un compagno virtuale (avatar) per afferrare con la massima sincronia possibile un oggetto a forma di bottiglia, imitando il movimento del compagno, oppure eseguendo un movimento complementare.

Quando, durante l’esperimento i ricercatori avevano inibito la reattività di specifiche aree cerebrali mediante una stimolazione cerebrale non invasiva (stimolazione magnetica transcranica), i vlontari avevano mostrato che dopo l’inibizione del solco intra-parietale anteriore (aIPS), la capacità di coordinamento interpersonale era diminuita sensibilmente. Non era diminuita, invece, la capacità d’imitazione dei movimenti osservati nel compagno virtuale.

Fonte Nature Communications

Lifestyle News Salute

Oltre 20 milioni di bambini nei paesi ricchi hanno livelli elevati di piombo nel sangue

Secondo l’ultima Report Card pubblicata ieri dal Centro di Ricerca UNICEF Innocenti, la maggior parte dei Paesi ricchi sta creando condizioni malsane, pericolose e nocive per i bambini di tutto il mondo. La Innocenti Report Card 17: “Luoghi e Spazi – Ambiente e benessere dei bambini” mette a confronto i risultati ottenuti da 39 Paesi […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Dopo la pandemia, prioritario riportare gli anziani a una vita sociale attiva

Dopo due anni di chiusure, gli ultimi mesi hanno visto una completa riapertura delle attività lavorative, scolastiche, sociali. Un processo che ha permesso alla popolazione di riprendere le normali attività, ma che spesso ha tenuto ai margini la popolazione anziana, caratterizzata da meno stimoli in tal senso e maggiormente preoccupata dai possibili effetti di un […]

Leggi tutto
Lifestyle News

I cittadini europei si rimettono in movimento

I cittadini europei si rimettono in movimento con l’XI edizione di Move Week, settimana per promuovere l’attività fisica e lo sport attraverso centinaia di eventi nei 38 Paesi coinvolti, dal 22 al 29 maggio. La settimana europea è promossa da Isca-International Sport and Culture Association, di cui Uisp è membro e capofila in Italia, con […]

Leggi tutto