Caldo: il Ministero della salute ha istituito il numero verde 1500

L’Italia è sotto una cappa di caldo e di afa. Mentre è atteso per mercoledì il picco delle ondate di calore, come gli altri anni, è bene sapere che il Ministero della Salute ha istituito il numero verde 1500, a cui ci si può rivolgere in caso di emergenza.

“Al numero 1500 risponde personale altamente qualificato e appositamente formato, in grado di soddisfare le richieste di informazione di base, e anche dirigenti sanitari (medici, veterinari, farmacisti, chimici, biologi e psicologi), per soddisfare le richieste più complesse”, dice il Ministero.

Per mercoledì sono 14 le città che si prevede avranno temperature bollenti. Esse sono Bologna, Bolzano, Brescia, Firenze, Frosinone, Latina, Milano, Perugia, Rieti, Roma, Torino, Trieste, Verona e Viterbo.

In queste città, è previsto il livello 3 di rischio per la salute a causa del caldo, con la persistenza delle condizioni meteorologiche, con valori elevati di temperatura e umidità relativa.

Il Ministero ha segnalato anche valori di temperatura minima sopra la media stagionale, a causa dell’ondata di calore di origine anticiclonica alimentata da aria calda dal Nord Africa che interesserà le zone del centro-nord.

Oggi, le città con ondate di calore, che persisteranno per i prossimi 3 giorni, segnalate dal Ministero della Salute sono: Bolzano, Torino, Milano, Brescia, Verona, Trieste, Bologna, Firenze , Genova, Perugia, Viterbo, Rieti, Roma, Frosinone e Latina.

(Fonte Ministero della Salute)

Lifestyle News Salute

Covid e HIV, gli anticorpi monoclonali potranno eradicare il virus

ICAR fa 13! Si sta concludendo la 13a edizione del Congresso ICAR – Italian Conference on AIDS and Antiviral Research, punto di riferimento per la comunità scientifica in tema di HIV-AIDS, Epatiti, Infezioni Sessualmente Trasmissibili e virali. ICAR è organizzato sotto l’egida della SIMIT, Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali, di tutte le maggiori […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Giornata nazionale dell’andrologia: il 50% dei giovani ha rapporti sessuali non protetti

Da un’indagine condotta su 10.000 adolescenti nell’ultimo anno è emerso che il 30% ha riportato un consumo eccessivo di fumo o alcool e circa il 50% l’uso di sostanze illecite o rapporti sessuali non protetti   Il 21 ottobre 2021 è stata la prima giornata nazionale dell’andrologia promossa dalla società italiana di andrologia e medicina […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

Occorre impegnarsi di nuovo contro l’HIV dopo l’emergenza Covid-19

Dal 21 al 23 ottobre al Palazzo dei Congressi di Riccione la 13a edizione di ICAR – Italian Conference on AIDS and Antiviral Research: oltre ad approfondite sessioni scientifiche, vi saranno premi a giovani eccellenze della ricerca italiana, il concorso artistico per le scuole RaccontART, test rapidi per HIV e HCV in Piazza Occorre impegnarsi […]

Leggi tutto