Philae ha comunicato ancora con la sonda Rosetta

Il robot europeo Philae, che si trova sulla cometa di ‘Tchouri’, è stato in grado di comunicare venerdì per 19 minuti con la sonda Rosetta.

Il robot, che si è risvegliato il 13 giugno scorso, dopo sette mesi di sonno, era riuscito quel giorno a comunicare per due minuti con la terra tramite la sonda e a trasmettere dei dati.

Il giorno successivo, c’era stato ancora un contatto ma di scarsa qualità. Da allora, il robot era rimasto in silenzio.

Questo terzo contatto di venerdì ha confermato che Philae sta andando bene.

Ora, per migliorare le comunicazioni il team di Rosetta che accompagnerà la cometa nella sua corsa verso il sole, ha deciso di modificare il piano di volo della sonda.

La batteria si sta ricaricando e Philae sarà in grado di lavorare anche durante la notte, dopo aver lavorato solo di giorno grazie ai suoi pannelli solari. Sulla cometa, il giorno dura un po’ più di un’ora.

Finora, la batteria era troppo fredda per potersi ricaricare.

Philae è dotato di dieci strumenti e gli scienziati sperano che possa dare le chiavi sulla comparsa della vita sulla terra.

Cultura e Società News Scienza

A Pavia si accendono “Lanterne scientifiche”

“Lanterne scientifiche: orientarsi nella complessità” è la rassegna proposta dal Collegio Ghislieri di Pavia a partire da giovedì 3 febbraio. Ideatore e organizzatore è uno dei più importanti genetisti e zoologi italiani: l’accademico dei Lincei Carlo Alberto Redi coinvolgerà il filosofo Telmo Pievani, il matematico Piergiorgio Odifreddi, l’oncoematologo del San Raffaele Paolo Ciceri, lo scrittore […]

Leggi tutto
pinguino
News Scienza

Giornata del Pinguino, Greenpeace nella Penisola Antartica

Alla vigilia del “Penguin Awareness Day”, che si celebra il 20 gennaio, la nave Arctic Sunrise di Greenpeace è arrivata nella Penisola Antartica per condurre una ricerca scientifica su varie colonie di pinguini, molte delle quali mai studiate fino ad ora. A bordo della spedizione è presente un team di scienziati della Stony Brook University […]

Leggi tutto
News Scienza

Trento: mobilità sostenibile in mostra

Museo delle Scienze di Trento, la mostra “2050: COME CI ARRIVIAMO? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per tutti” affronta le sfide e le scelte connesse alla transizione ecologica con un grande obiettivo: arrivare al 2050 con una mobilità a emissioni zero. A cura dell’architetto visionario Mario Cucinella, l’allestimento – sviluppato su […]

Leggi tutto