Dimagrire controllando la fame

Un nuovo studio americano, pubblicato su ACS Journal of Medicinal Chemistry dice che un team di ricercatori sta lavorando su un potenziale nuovo trattamento per l’obesità, che si basa sul controllo della fame e sulla sensazione di sazietà.

Lo studio, fatto dagli scienziati dell’American Chemical Society (ACS) si basa sulla realizzazione di un ormone in grado di sopprimere la fame e di spingere alla sazietà, allo stesso tempo.

Quando alcuni ormoni si legano ai recettori di grelina, le persone hanno fame, ma quando altri ormoni si legano ai recettori Y2, si sentono sazie, dice lo studio.

I ricercatori hanno progettato un peptide che si lega alla grelina e ai recettori Y2, che sperimentato sui topi obesi, li ha indotti a mangiare di meno.

Cultura e Società Lifestyle News Salute

Mascherina: aumento dell’acne del 40% nell’ultimo anno

L’80% della popolazione ha sofferto di acne nel corso della propria vita ma indubbiamente quest’ultimo anno e mezzo è stato il peggiore. L’utilizzo della mascherina ha provocato un aumento significativo dei problemi alla pelle, soprattutto la comparsa di piccoli brufoli sul viso poiché lo sfregamento e la pressione della mascherina, combinati con la mancanza di […]

Leggi tutto
Cultura e Società Lifestyle Salute

Giornata Mondiale della Psoriasi, un invito a combattere il pregiudizio

Il 29 ottobre ricorre la Giornata Mondiale della Psoriasi. APIAFCO per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla malattia ha predisposto un invito a combattere il pregiudizio che la psoriasi sia una malattia contagiosa, con le armi dell’ironia e della creatività. La campagna di sensibilizzazione “Niente distanza, siamo psoriasici” viaggia sul sito web e sui canali social Facebook […]

Leggi tutto
Lifestyle News Salute

HIV: gravidanza sicura per mamma e figlio

Le conquiste degli ultimi anni nell’ambito dell’HIV hanno sancito lo storico successo dell’evidenzia scientifica dello U=U, Undetectable=Untransmittable: l’HIV non viene trasmesso sessualmente se la viremia del partner HIV positivo è persistentemente non determinabile nel sangue, grazie alla corretta assunzione di un’efficace terapia antiretrovirale. Un passaggio che permette di considerare l’HIV un’infezione cronica. Recenti studi rivelano […]

Leggi tutto