Nel 2014 la libertà di stampa ha raggiunto il suo livello più basso

Nel 2014, la libertà di stampa nel mondo ha raggiunto il suo livello più basso in un decennio, secondo un rapporto del gruppo Freedom House, pubblicato mercoledì.

L’organizzazione dei diritti umani ha riferito che i “giornalisti hanno affrontato una pressione, aumentata da tutti i lati. Così, oltre ai governi, che impiegano le leggi di sicurezza per la lotta al terrorismo come un pretesto per mettere a tacere le voci critiche, i giornalisti sono vittime di intimidazioni da parte di gruppi di pressione e delle bande criminali, come pure da parte dei proprietari dei media, che cercano di manipolare il contenuto delle informazioni per asservirlo ai loro interessi politici o economici.

I numeri dicono che su 199 paesi e territori esaminati per la relazione, 63 sono stati definiti liberi, mentre 71 sono risultati parzialmente liberi.

Secondo il rapporto, solo il 14% della popolazione mondiale vive in un paese con una stampa libera, in un contesto in cui il 42% – 44% sta in uno stato con una stampa che è libera solo in parte, mentre alcuni paesi non consentono la libertà di stampa.

Secondo la relazione, c’è stato un ritorno indietro negli Stati Uniti a causa degli arresti, delle molestie e del trattamento brutale dei giornalisti da parte della polizia durante le manifestazioni violente di Ferguson, in Missouri.

Restrizioni anche, nel continente americano, in Honduras, Perù, Venezuela, Messico ed Ecuador.

L’Europa per la stampa è il miglior continente.

Freedom House ha notato un peggioramento della situazione in Cina e difficili condizioni in Siria, Algeria, Nigeria ed Etiopia.

Solo il 5% degli abitanti dell’Asia-Pacifico ha una stampa libera e solo il 2% di quelli del vicino Oriente e del Nord Africa.

In Tunisia, c’è maggiore libertà che in tutti i paesi arabi.

Cultura e Società News Tecnologia Viaggi

Cagliari: meta turistica italiana preferita del 2022

Dopo due anni di pandemia, la voglia di mettersi in viaggio è più forte che mai. Secondo lo studio dell’Osservatorio Confturismo-Confcommercio, quest’anno gli italiani pronti a partire per le ferie sono stati ben 23 milioni, numero che si avvicina ai dati degli anni pre-pandemia. Circa l’85% del campione ha scelto per le proprie vacanze mete […]

Leggi tutto
Cultura e Società News

“Futurismo 1910-1915. La nascita dell’avanguardia”, nelle sale di Palazzo Zabarella a Padova

“Noi futuristi, Balla e Depero, vogliamo realizzare questa fusione totale per ricostruire l’universo rallegrandolo, cioè ricreandolo integralmente. Daremo scheletro e carne all’invisibile, all’impalpabile, all’imponderabile, all’impercettibile. Troveremo degli equivalenti astratti di tutte le forme e di tutti gli elementi dell’universo, poi li combineremo insieme, secondo i capricci della nostra ispirazione, per formare dei complessi plastici che […]

Leggi tutto
nave
Cultura e Società News

Home Movies, primo concorso sul riuso delle immagini d’archivio

Bring the archive into the world, portare l’archivio nel mondo: è questo il titolo che Archivio Aperto ha scelto per celebrare la sua XV edizione – che si svolgerà dal 20 al 24 ottobre 2022 a Bologna – e il lancio della competizione internazionale, prima in Italia, dedicata al riuso delle immagini d’archivio private nelle […]

Leggi tutto